il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cava: protezione civile e incendi

Superlavoro nel periodo estivo per i volontari della Protezione civile della città di Cava de’ Tirreni. Il settore che è sotto la solerte direzione politico-amministrativa dell’assessore Vincenzo Lamberti è in queste settimane messo a dura prova dalle diverse emergenze che si stanno vivendo. Principi di incendi, interruzioni idriche, controlli per l’emergenza rifiuti, sempre e dovunque, anche fuori città, gli uomini e i mezzi della Protezione civile metelliana dimostrano la loro bravura e affidabilità. Nella giornata di ieri in località Citola di Santa Lucia ben tre incendi li hanno visti impegnati per domare le fiamme circoscrivendo i focolai e debellandoli. Sul posto anche il vicesindaco Luigi Napoli che ha partecipato alle operazioni coordinate dal responsabile della P.C. Vincenzo Salsano fino a tarda sera. E proprio in serata, visto l’aumento dell’intensità del vento e del fronte dell’incendio, è stato necessario anche l’intervento dei Vigili del Fuoco, mentre in zona già si erano portati gli uomini  del Corpo Forestale dello Stato.  La qualità del gruppo volontari della Protezione civile di Cava e dell’intera struttura metelliana ha fatto sì che gli stessi siano stati chiamati dal Servizio P.C. della Provincia a svolgere il proprio servizio di assistenza ad Albanella dove si vive in queste ore una forte emergenza idrica a causa dell’interruzione dell’erogazione per lavori alla condotta.  Infine nel pomeriggio di oggi il responsabile della P.C. cavese Salsano ha partecipato a un briefing in Provincia per l’ultimo fronte sul quale saranno impegnati nelle prossime settimane i suoi uomini. Quello del controllo del territorio per l’emergenza “rifiuti”. Il piano, attivato dal Dipartimento della Protezione Civile della Regione Campania, è coordinato sul territorio dalla Provincia. I volontari cavesi seguiti da una pattuglia della Polizia Provinciale controlleranno i tratti di litorale costiero compreso tra i comuni di Maiori e Amalfi per scongiurare il fenomeno dell’abbandono e dell’accensione dei rifiuti.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.