il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cava: sgombero coatto del prefabbricato occupato alle Ginestre

Quest’oggi, intorno alle ore 13 e 30, in esecuzione dell’ordinanza di sgombero a firma del sindaco ff. Vincenzo Passa del prefabbricato abusivamente occupato nel campo container  di via N. Pastore- località Ginestre, agenti della Polizia Locale al comando della dott.ssa Licia Cristiano, supportati dalla Polizia di Stato e dai Carabinieri, hanno provveduto a sgomberare il prefabbricato e ad allontanare dallo stesso i due occupanti. Sul posto il sindaco ff. Vincenzo Passa, gli assessori Vincenzo Lamberti e Alfonso Carleo, il segretario generale del Comune, dott.ssa Mailyn Flores, il funzionario dell’Ufficio Patrimonio del Comune, Manrico Agreste. L’assessore Lamberti ha allertato i Servizi Sociali comunali che hanno provveduto a far intervenire sul posto l’assistente sociale del Piano di Zona, Laura Sabatino, per convincere la ventunenne H.L. e  il compagno L. A., ventiquattro anni, a lasciare il prefabbricato per essere indirizzati temporaneamente in una casa-famiglia. Soluzione che la donna, incinta, ha rifiutato. È stata accompagnata in ospedale per verificare le sue condizioni e poi accompagnata nuovamente nel precedente domicilio, sempre all’interno del campo container delle Ginestre. L’assessore Carleo ha invece coordinato lo smantellamento immediato del prefabbricato sgomberato con l’ausilio degli uomini e dei mezzi dell’Ufficio Tecnico. Le operazioni di sgombero si sono concluse intorno alle ore 15. Particolarmente soddisfatto dell’intervento che ristabilisce il rispetto delle leggi in città il sindaco ff. Vincenzo Passa. “Abbiamo dimostrato che siamo determinati a far rispettare le regole. I prefabbricati non possono più essere adibiti ad ospitare nuovi nuclei familiari. Saremo duri e intransigenti come lo siamo stati in questa circostanza. Debbo dire che non è stato uno sgonbero difficile perché la giovane coppia ha capito di aver sbagliato e ha assecondato senza eccessi il nostro intervento. Ringrazio tutti gli operatori dell’ente Comune che sono stati protagonisti con me dell’operazione, i colleghi di giunta Carleo e Lamberti e le altre forze dell’ordine che ci hanno supportato”.

Dalla Germania, dove è in visita ufficiale alla città gemellata di Schwerte, il sindaco Marco Galdi ha seguito la vicenda dello sgombero del prefabbricato abusivamente occupato ieri. “Faccio i miei complimenti all’ass. Passa, sindaco f.f.,  all’ass. Carleo, all’ass. Lamberti, alla dott.ssa Flores, segretario generale, e alla dott.ssa Cristiano, comandante della Polizia Locale, per la determinazione e tempestività con la quale hanno affrontato una situazione molto delicata, evitando che si insinuasse nell’opinione pubblica l’idea che fosse possibile impunemente occupare i prefabbricati, che invece vanno assolutamente smantellati definitivamente con la progressiva assegnazione agli occupanti legittimi delle case. Esprimo anche solidarietà alla giovane coppia che ha occupato il prefabbricato, evidentemente spinta dal bisogno”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.