il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

NAPOLI TEATRO FESTIVAL 2011

Anna Augusto

Massimo Ranieri e Lina Sastri nell’opera da tre soldi. Il regista Luca de Fusco debutta con il celebre musical di Brecht. Grande spettacolo con 21 attori-cantanti e 10 orchestrali del Teatro San Carlo.Il regista De fusco debutta come direttore artistico del Teatro Stabile di Napoli e chiude con questa bella performance artistica <NAPOLI TEATRO FESTIVAL> . La prossima settimana lo spettacolo si sposterà a Trieste, poi a Roma, di volta in volta sarà aggiornato il calendario delle rappresentazioni. Un trio formidabile come protagonisti: Massimo Ranieri nel ruolo del gangster MackieMesser, Gaia Aprea nel ruolo della fidanzata Polly Peachum, e Lina Sastri in quello della prostituta Jenny delle Spelonche. Il regista cura molto proprio la parte musicale, anche la scenografia, affidata a Fabrizio Plessi, è perfetta, così come lo sono i costumi ideati dal costumista Giuseppe Crisolini Malatesta, una fantasia e sfumature di bianco e nero. La storia paradossale, che il testo di Brecht e le musiche di Kurt Weil raccontano, ci fanno capire come il Male e il Bene si confondano nella realtà,quando la corruzione possa diventare consuetudine. L’opera è satirica e comica allo stesso tempo ed esprime una morale. Quest’opera è comunque una leggenda,chi non ricorda (anche se non le ha viste) le altre due rappresentazioni firmate dal regista Giorgio Strehler. Negli anni cinquanta con Tino Carraio e Milly. Negli anni settanta con Domenico Modugmo e Milva.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.