il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

SASSANO: FURTO DA 50 MILA EURO ALL’IPER-SISA

Michele D’Alessio

Sassano – Colpo grosso, che ha fruttato un bottino di oltre 50mila euro, da capo giro,  con lo sbancamento di  un centro commerciale Sassanese, l’Iper-Sisa di Silla di Sassano, in contrada Macchia Mezzana, alle porte di Sassano, avvenuto  nella notte tra mercoledì e Giovedì.   I ladri, approfittando dell’oscurità e della decentrazione del supermercato fuori dal centro abitato, hanno potuto agire  indisturbati, l’orario del furto si presume che sia avvenuto tra l’una e le  tre e mezza del mattino. I malviventi si sono introdotti all’interno del complesso forzando una ringhiera del recinto di protezione esterno, nella parte posteriore della struttura a confine con il fiume Zia Francesca e  poi si sono  introdotti all’interno del supermercato, forzando diverse porte esterne, ed  facendo razzia di ogni cosa e oggetto,   soprattutto  nel reparto degli elettrodomestici ed informatico associato al reparto del Franciasing  Euronic, prelevando  decine e decine di televisori, computer portatili e desktop, ma anche play-station, ferri da stiro, forni a microonde, stereo, video-registratori e altri oggetti.  I soliti ignoti non hanno nemmeno risparmiato il reparti alimentari e casalinghi, infatti  sono state portate via centinaia di scatole di dentifricio e detersivi in genere e nel reparto della gastronomia, dove hanno fatto man bassa,  portando via prosciutti e salumi di ogni specie.  Scardinata dal muro anche una cassaforte, contenente fondi cassa per circa 1500 – 2.000 euro. Un  danno enorme, ancora in via di certificazione, quantificabile per difetto intorno ai 50mila euro, ma al momento l’inventario è ancora  tutto da definire. Sul posto, sono accorsi  i Carabinieri della Compagnia di Sala Consilina, diretti dal capitano Domenico Mastrogiacomo, chiamati  dagli impiegati appena scoperto il furto,  poco prima dell’apertura. I  Carabinieri sono stati  impegnati, tutta la mattinata,  nei rilievi del caso e nella ricerca di elementi che possano ricondurre all’identità dei ladri.  Dalle prime indiscrezione e e dalle modalità del furto, si tratta di una  banda di ladri  quasi certamente di professionisti che,  sembrerebbe essere composta da più persone (almeno 5 persone) che hanno agito con tutta calma, e che potrebbero essere riusciti a neutralizzare l’allarme della struttura, scattato solo intorno alle 3,30 di questa notte, quando ormai i ladri erano  fuori dal supermercato.   I malviventi, non hanno nemmeno risparmiato  erano entrati anche nella palazzina adiacente all’Iper-Sisa,   dove sono ubicati alcuni  uffici del supermercato,  un  club privato di Poker e il locale Circolo del Club dell’Inter.  Anche qui porte scardinate e, addirittura, nel Club interista, i ladri hanno fatto man bassa di Gadget dell’Inter e qualche altro oggetto da altri uffici.  Per portar via la merce rubata  o  parte della refurtiva è stato utilizzato anche  un furgone  dei titolari  del grande magazzino. Da  prime  indiscrezioni pare che le telecamere a circuito chiuso all’interno della struttura non fossero funzionanti o messe fuori uso, ma i Militari dell’Arma  ha già provveduto ad acquisire le  immagini da telecamere posizionate lungo la strada d’accesso al complesso e all’esterno di aziende vicine.  Nonostante la rapina,  il direttore e i dipendenti dell’Iper-Sisa  e lavorando senza sosta  hanno  garantito la riapertura dell’Ipermercato alle ore 11,30  a poche ore dal furto.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.