il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

TEGGIANO : CHIUSA LA STRADA PEDOMONTANA PER RISCHIO IDROGEOLOGICO

Michele D’Alessio

Da mercoledì mattina, i vigili hanno chiuso al traffico, la strada pedemontana in località Pozzo di Teggiano, che collega  Silla di Sassano a Teggiano e che prosegue per Piaggine e Valle dell’Angelo. Dopo le forti piogge Martedì pomeriggio,  sul manto stradale si è riversato fango, detriti e alcuni sassi, mostrando un evidente dissesto idrogeologico del massiccio montuoso che sovrasta la strada comunale. Come, abbiamo più volte detto per la cronaca,  l’area è stata più volte interessata a fenomeni del genere, con gravi conseguenze per i residenti del luogo. L’enorme massa d’acqua caduta Martedì, ha fatto temere il peggio agli abitanti delle Località di Misericordia, Pozzo e della Frazione Piedimonte, dove è ancora vivo il brutto ricordo di due anni fa, dove un’immensa massa di fango invase tutte le abitazione. “…Speriamo che qualcuno intervenga immediatamente e venga rimossa la situazione di pericolo prima che possa accadere il peggio…”  dicono in coro e disperati i cittadini della zona. Sicuramente la causa del riversamento del fango sulla strada, sono stati gli incendi recenti, infatti la montagna  nella  notte del 10 agosto, per cause ancora da accertare (quasi sicuramente di origine dolosa) , prese fuoco e furono molti i danni causati da quel incendio, in quanto distrusse vasti appezzamenti di terreno in cui erano presenti castagneti ed uliveti e naturalmente la vegetazione erbacea che riveste i fronti della montagna
Ora con  il finire dell’estate arrivano le piogge ed è proprio questa la paura degli abitanti del posto, la montagna, infatti, è a rischio frana (come si può vedere dalla foto).
Ora, sull’ intervento tempestivo dei vigili, la strada è stata transennata e chiusa al traffico, (solo ai residenti è stata consentita la circolazione) ma resta tanta la paura, di quei monti che piano piano vengo giù e che nessuno li ferma…

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.