il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Positano in festival

Marilena Mascolo

Al Positano Myth Festival Luigi De Filippi e i solisti della Nuova Orchestra Scarlatti In programma “Le quattro stagioni” di Vivaldi. L’esibizione si terrà, il 9 settembre, nel Duomo di Positano

 

Il mito si fonde con l’esecuzione cameristica di una delle pagine  più celebri e amate di Antonio Vivaldi, Le quattro stagioni (pubblicate nel 1725), capolavori di estro e invenzione: non semplici imitazioni della natura e degli uomini, ma straordinari ‘paesaggi sonori’ in movimento, che trasfigurano costantemente i mille spunti descrittivi (il “capraro” che dorme nella dolce primavera, l’improvvisa burrasca d’estate, le allegre libagioni e le cacce  autunnali, l’intimità del focolare d’inverno… ) in una festa continua di pura fantasia musicale. La performance è in programma venerdì 9 settembre, nel Duomo di Positano. A dirigere è  Luigi De Filippi, una poliedrica figura di musicista: violinista, direttore d’orchestra, compositore. Ha spaziato dal repertorio classico e barocco al jazz alla musica contemporanea, collaborando con le principali orchestre italiane, e esibendosi quale solista e direttore alla testa dei Mozart London Players nelle sale più prestigiose d’Europa, dal Concertgebouw di Amsterdam al Palau de la Musica di Barcellona. La sua produzione discografica testimonia poi di una originale attività di ricercatore musicale, da un CD di musica sinfonica inedita di Saverio Mercadante alla partecipazione alla prima incisione mondiale di composizioni del filosofo Friedrich Nietzsche.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.