il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

America’s Cup: una barca napoletana

L’idea è stata lanciata dal presidente Caldoro che vuole una barca tutta napoletana nelle gare di Coppa America.

Giuseppe Bianchini

Napoli – “Ora mettiamo in gara una barca napoletana. Un equipaggio che valorizzi la nostra antica tradizione e passione velica.” Così il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro. “Bisogna sostenere l’ iniziativa a partire  dai circoli e dalle associazioni veliche. Sono pronto - ha aggiunto - a fare la mia parte per sostenere questa sfida. “E’ evidente che le istituzioni, che insieme hanno lavorato in prima fila  per l’evento, su questa ipotesi siano un passo indietro e la favoriscano nelle forme giuste. L’auspicio però è quello che si possa avere in gara un’ imbarcazione italiana e napoletana”,  ha concluso Caldoro.

 

NOTE: Davvero non sappiamo più cosa pensare, dopo l’alternanza della notizie su questa benedetta Coppa America. Ora arriva l’idea del governatore che in se appare, senza dubbio, avvincente ed entusiasmante. Una domanda, però, si impone immediatamente: “Può l’economia e la grande imprenditoria partenopea (che appare da tempo in crisi) reggere uno sforzo simile?”. Il pensiero va al passato ed alle esperienze di Azzurra, il Moro di Venezia, Luna Rossa e di Mascalzone Latino; soprattutto ai disastri economici che alcune grandi società e  famiglie italiane hanno dovuto subire dopo le rispettive partecipazioni delle loro barche. La decisione sull’invito di Caldoro dovrà essere presa con assoluta celerità, quindi nelle prossime settimane dovremmo saperne di più.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.