il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Canottieri Salerno: Regate nazionali a Sabaudia

di Lucia Di Giovanni

Salerno – Nella foto scherzano, in gara fanno maledettamente sul serio. Sono Francesca Gallo e Carmela Pappalardo, che stanno colorando di rosa il palmarès del Circolo Canottieri Irno. La Gallo, 23 anni, già campionessa italiana nel 2003, dopo aver fatto credere di aver abbandonato i sogni di gloria sportiva, per dedicarsi allo studio, oggi, con la laurea in Scienze Politiche ormai a un passo, è tornata ad allenarsi e comincia adesso a cogliere i primi risultati. La Pappalardo, 16 anni, a chiusura di una stagione sfolgorante, dopo una  medaglia di bronzo agli europei e un sesto posto ai mondiali, vince l’ennesima medaglia, confermando le attese dell’allenatore, che è poi anche suo padre, Rosario Pappalardo. Le due supergirl del Circolo Canottieri Irno hanno vinto tutte e due un bronzo, la prima nella Coppa Italia per Società, competizione riservata ai club, la seconda nel Trofeo delle Regioni, in rappresentanza della Campania: competizioni disputate nel fine settimana a Sabaudia, Molta soddisfazione esprimono i dirigenti del Circolo di via Porto: “Francesca ha ricominciato ad allenarsi solo in aprile dopo due anni di fermo – commenta Pasqualino Cammarota, consigliere al canottaggio del circolo di via Porto – ed è già all’ottanta per cento delle sue possibilità”. Quindi? “L’anno prossimo farà belle cose”. La vedremo di nuovo in gara nel campionato italiano in jole di mare che si terrà a Palermo a metà ottobre, ma per i risultati importanti dovremo attendere la prossima stagione agonistica. Occhi puntati dunque sul 2012: l’obbiettivo di Francesca è il rientro in nazionale. Incoraggiante anche il terzo posto della Pappalardo. E’ un bronzo, è vero, non un oro: ma un bronzo vinto dietro una campionessa italiana, Chiara Ondoli, e una campionessa del mondo, Serena Lo Bue. Donne avanti tutta, allora! Anche se i maschi non sono da meno: a Sabaudia nel Gran Premio Giovani, Giovanni Norillo, 14 anni, ha vinto per la Campania il Trofeo delle Regioni gareggiando in singolo cadetti: ennesima conferma delle sue potenzialità.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.