il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Ospedale: tempi di attesa

Pubblicati i dati di tutte le prestazioni e per tutte le strutture. Riceviamo e pubblichiamo il documento dell’Azienda Ospedaliera Sam Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona

 

SALERNO – L’Asl Salerno pubblica i tempi di attesa di tutte le prestazioni e per tutte le strutture. Nel pieno rispetto della tabella di marcia stilata dalla Struttura Commissariale, e dopo la pubblicazione dell’ultimo monitoraggio per le prestazioni “traccianti”, relativo al giorno indice 29 settembre 2011, questa settimana l’Asl Salerno pubblica sul proprio sito aziendale (www.aslsalerno.it –sezione “Servivi– Tempi di attesa”) i dati relativi ai tempi di attesa presso tutte le strutture aziendali e per tutte le prestazioni erogate, non più solo le cosiddette “traccianti”. Il dato si articola in tre files, ognuno per ogni singola ex Asl (Salerno 1, 2 e 3), e riporta l’indicazione di: struttura erogante, specifico ambulatorio, medico che fornisce la prestazione, descrizione e codice della prestazione, tempo minimo, massimo e medio di attesa per accedere alla prestazione (v. stralcio di tabella sotto riportata). Il monitoraggio è effettuato in modalità “ex post”, cioè in base all’effettivo tempo atteso dai cittadini per ottenere la prenotazione richiesta nel mese in esame. Il “tempo medio”, in particolare, nasce dalla somma dei tempi di tutte le prenotazioni effettuate nel mese e rappresenta un valido indicatore per verificare la corretta gestione dell’offerta di prestazioni sanitarie. La modalità “ex post” consente inoltre ai cittadini di ricevere un’informazione basata su un più ampio periodo di tempo di osservazione, e quindi il più esatta possibile, pur tenendo conto dell’estrema variabilità del dato, legata ai fattori più diversi. Confrontando il dato mensile sarà possibile verificare in modo del tutto trasparente l’andamento delle attività e i risultati delle azioni messe in essere dalle strutture sanitarie aziendali, in modo che il cittadino possa sentirsi parte integrante del percorso, nella piena salvaguardia della sua autonomia decisionale. Questo adempimento costituisce il raggiungimento di un altro obiettivo nel processo di trasparenza e di apertura ai cittadini, che potranno contare su di uno strumento in più per orientarsi al meglio nella scelta del servizio cui accedere, a seconda delle proprie necessità. Un altro passo avanti nella costruzione della “casa di vetro” voluta dalla Struttura Commissariale fin dal proprio insediamento. Monitoraggio tempi minimi prestazioni traccianti giorno indice 6 ottobre 2011. Naturalmente, come ogni fine settimana, sono pubblicati, in un file a parte, anche i tempi minimi relativi alle prestazioni traccianti rilevati nel giorno indice 6 ottobre 2011.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.