il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Salerno: luci d’artista … spente !!

Marilena Mascolo

SALERNO – Riceviamo e volentieri pubblichiamo il comunicato stampa inviatoci dal dr. Roberto celano, consigliere comunale PdL del comune di Salerno: <<La minaccia del Sindaco di Salerno di non “accendere” le luci di Natale, costate ai contribuenti salernitani circa 5 milioni di euro (contro i solo 2 milioni di euro spesi da Torino e Milano, città evidentemente amministrate con maggiore efficienza e che rientrano nel circuito europeo delle luci di artista insieme a Lione, Berlino, Londra e Parigi), è fuori luogo, vergognosa ed inverosimile. Il Sindaco e l’Amministrazione hanno impegnato somme ingenti per luci “ artistiche”  acquistate da catalogo da una società napoletana, senza giammai aver avuto certezza di contributi dalla Camera di Commercio o da associazioni di categoria. La minaccia, pertanto, di “sprecare” milioni di euro già impegnati, “spegnendo” le luminarie già acquistate ed installate, sarebbe certamente “perseguita” dalla Procura  Generale della Corte dei Conti  che  mai potrebbe accettare che il pubblico denaro possa essere dissipato a causa di atteggiamenti infantili e di ripicche di un Sindaco e di un’amministrazione che stanno portando le finanze comunali sul baratro del dissesto. Noi abbiamo criticato le ingenti spese sostenute senza gara di appalto né concorsi di idee che, come accaduto nelle succitate città di Torino e Milano, avrebbero certamente consentito abbattimenti di costi con migliori risultati, ma certamente mai potremmo accettare che il denaro dei nostri concittadini possa essere sperperato per i soventi litigi e per i continui atteggiamenti poco istituzionali di un Sindaco eccessivamente egocentrico. F.to: Roberto Celano>>.

 

Note redazionali: Abbiamo pubblicato integralmente la nota inviataci dal dr Roberto Celano, consigliere comunale PdL di Salerno per rendere meglio l’idea di chi e con chi abbiamo a che fare. Intendiamo il sindaco di Salerno Vincenzo De Luca il quale, dopo aver dimostrato di non poter far fronte alla modica spesa di 6.000 euro al mese per contribuire a pagare gli abbonamenti Cstp per gli anziani della Città, ora per evitare altre pessime e indignitose figuracce minaccia addirittura di non accendere le Luci d’Artista per le quali ha speso circa 5milioni di euro come dice Celano. Speriamo che le luci non si accendano, perché soltanto così finalmente il “Re” sarà nudo davanti alle sue enormi responsabilità di cattiva gestione della cosa pubblica della città di Salerno.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.