il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Carabinieri: lotta alle stragi del sabato sera

Da uff.stampa Carabinieri

EBOLI – Nel contesto dei servizi finalizzati a prevenire le  “stragi del sabato sera”  i Carabinieri della Compagnia di Eboli  diretta dal Capitano Alessandro Cisternino hanno attuato  un piano di controllo del territorio che nel fine settimana  ha consentito di arrestare 2 persone, denunciarne  15, sequestrare  stupefacenti ed autoveicoli. L’operazione, svolta sul territorio di Eboli, Santa Cecilia di Eboli, Borgo Carillia,  e San Gregorio Magno  ha portato al controllo, mediante posti di blocco,  di  svincoli autostradali, zone periferiche e  litoranea di Campolongo.

In particolare, gli uomini dell’Arma hanno arrestato:

  • in San Gregorio Magno un cittadino  di nazionalità rumena  per aver asportato alla titolare di un ristorante un telefonino cellulare;
  • In Eboli  un cittadino di nazionalità rumena  sorpreso all’interno di  un’abitazione di via Serracapilli mentre era intento a rubare; lo stesso per guadagnarsi la fuga non esitava a tentare di asportare il veicolo dei proprietari di casa e successivamente ad affrontare i Carabinieri con una barra di ferro;

A Borgo Carillia e Santa Cecilia sono stati inoltre denunciati,  per ricettazione, n. 4 cittadini extracomunitari  per aver  avuto la disponibilità di n.3  motocicli risultati rubati  nella scorsa estate. A Eboli  un cittadino extracomunitario sorpreso mentre danneggiava la porta di una privata abitazione. Sulla litoranea di Campolongo n.10  prostitute per inosservanza al foglio di via obbligatorio e segnalati alla Prefettura di Salerno  n.4 giovani poiché sorpresi mentre consumavano sostanze stupefacenti del tipo  hashish, marjuana e cocaina. Numerose sono state le contravvenzioni al Codice della Strada: 5 i veicoli sequestrati  e 3 le patenti ritirate.

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.