il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Fiume Irno: ora si pesca

Da uff.stampa Fipsas

Domenica scorsa (18 dicembre 2011) due delle principali società di pesca sportiva della provincia di Salerno, l’ASD Fishing Club Pontecagnano Hydra e l’APS San Marzano Milo, hanno dato vita alla prima competizione ufficiale di pesca sportiva, con tecnica al “colpo”, all’interno del Parco Urbano dell’Irno. I recenti lavori di manutenzione delle sponde e pulizia dei rifiuti, condotti dai volontari della Fipsas (Federazione italiana della pesca sportiva e attività subacquee) negli ultimi mesi, hanno consentito di disporre di un campo di gara di tutto rispetto, su uno dei laghetti situati lungo il corso dell’Irno nel comune di Pellezzano. Nonostante le basse temperature e la pioggia incessante, questi esperti garisti sono riusciti a disputare una prova degna del più blasonato dei campionati di pesca sportiva, dimostrando come alcuni dei laghetti dell’Irno, potranno prestarsi in maniera egregia alla pratica alieutica. Dopo l’approvazione del regolamento di pesca, è gradualmente iniziato un significativo afflusso di appassionati, che sono attratti sia dalla notevole pescosità delle acque, popolate soprattutto da ciprinidi, sia dalla relativa vicinanza ai principali centri urbani tra la Piana del Sele, la Valle dell’Irno e l’Agro nocerino-sarnese.  Per praticare la pesca sportiva nel Parco dell’Irno, oltre al rispetto del regolamento, occorre essere in possesso della licenza governativa di pesca in acque interne e dell’autorizzazione rilasciata dall’ente parco. In virtù di un apposito protocollo d’intesa siglato tra il Parco e la Fipsas, i soci di questa associazione potranno godere di uno sconto sul costo dell’autorizzazione. Lo stesso vale anche per i residenti nei comuni del parco.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.