il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PALLANUOTO: si riparte da Napoli

 

                                     Da Nino D’Agresti

NAPOLI – Llunedì 27 agosto alle 18.00, nella sede del circolo rossoverde, sotto la guida del nuovo coach Mauro Occhiello, la squadra di pallanuoto di A1, con il primo allenamento dopo la pausa estiva ha ripreso la preparazione in vista dell’inizio della stagione agonistica 2012\2013. A questo primo appuntamento rosa incompleta per le assenze di Valentino Gallo che sta godendo di un breve periodo di riposo dopo le fatiche olimpiche e Vincenzo Renzuto impegnato negli Europei Under 19 con la Nazionale Italiana. “Ci metteremo da subito a lavoro con abnegazione, sacrificio e umiltà – il primo commento del neo-allenatore Occhiello - ben sapendo che ci aspettano sette settimane di duro lavoro prima dell’inizio del campionato che sarà sicuramente un campionato interessante e avvincente,dove molte squadre si stanno attrezzando al meglio per essere competitive, ma con il Recco comunque ancora favorito. Per quanto ci riguarda – ha continuato Occhiello – abbiamo intenzione di continuare nella politica di rilancio dei giovani del nostro vivaio; infatti, basti pensare che al momento l’età media della mia squadra e di 21,2 anni. Squadra giovane, vogliosa di fare bene, piena di entusiasmo e comunque con diversi elementi già esperti e rodati ad alto livello. Siamo coscienti che ci aspetta un cammino duro e complesso, ma siamo pronti ad accettare la sfida.  Ovviamente, il nostro roster è ancora in fase di completamento perché manca ancora qualche elemento per completare il quadro tecnico della squadra. Il mio obiettivo è quello di lavorare al meglio per far crescere questi ragazzi in un ambiente sereno e armonioso con un forte senso di appartenenza, costruendo con il tempo quella mentalità vincente che ha da sempre contraddistinto il nostro Circolo. Ci impegneremo al massimo per difendere i nostri colori – ha concluso il tecnico rossoverde – ma cercheremo anche di divertirci e far divertire i nostri consoci e i nostri sostenitori”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.