il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Il mercato è finito

Fabio Gioia

Dopo due mesi si è chiuso il calciomercato, mesi in cui ogni squadra ha provato a migliorarsi, a inserire tasselli che potrebbero aiutare per la corsa ai proprio obiettivi, oppure a levare tasselli che sono considerati in esubero. Stessa cosa, o quasi almeno, è successo in casa Salernitana, che venendo da una serie D, doveva siglare tutti i contratti, ed un mercato dove è iniziato con qualche settimana di ritardo per il dubbio categoria. Ma si può finalmente dire che la Salernitana che affronterà la stagione 2012/2013 è al completo, e l’ultimo acquisto che è arrivato proprio nelle ultime ore di mercato è Manuel Mancini, ex trequartista di quel Verona che sconfisse in finale play off la compagine granata guidata da Breda. Dopo aver firmato il contratto Mancini, nonostante la sua ex esperienza, si è detto subito molto soddisfatto per la nuova squadra, rivelando anche di aver rifiutato squadre di serie B per abbracciare il progetto della Salernitana.Mariotto per le ultime ore sperava anche di chiudere gli accordi con Orlando della Paganese e con Ceccarelli, ma per entrambi non c’è stato niente da fare, per l’ex giocatore della primavera della Lazio, che si è accasato in serie B al Lanciano, non è una novità, visto la sua forte volontà di giocare in serie B dopo due mesi in cui Mariotto e Lotito hanno provato a convincere sia il giovane che il suo procuratore. Mentre per l’attaccante della Paganese oltre la pista Salernitana è sfumata anche quella barese.Alle ore 19 le porte all’interno l’AtaHotel si sono chiuse, ufficializzando la chiusura del calciomercato, quest’ultimo che ha sorriso molto alla Salernitana, che per la seconda divisione ha fatto molti colpi, come Ginestra, Guazzo, lo stesso Mancini e molti altri. Per il resto spetta al campo l’ardua sentenza.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.