il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Sapri: in manette scippatore Marocchino

 

 Antonio Citera

SAPRI – Una tranquilla passeggiata trasformatasi in una spiacevole disavventura .  Tutto è successo nella tranquilla e affollata piazza Marconi di Sapri. Un cittadino Marocchino M.H. di 24 anni, è finito in manette per aver scippato una catenina d’oro dal collo di un un signore di Sapri. Il Nord Africano, si è avvicinato all’uomo e con un gesto fulmineo quasi alla Lupen, ha fatto sparire l’oggetto prezioso . Lo scippato, accortosi del  gesto malavitoso, ha subito chiamato i carabinieri della compagnia di Sapri che in un batter d’occhio sono giunti sul posto . Seguendo le indicazioni che dategli dallo stesso, hanno subito rintracciato il giovane marocchino che nel frattempo si era dileguato tra le stradine della città simbolo del Golfo di Policastro. Giunto nei pressi della ferrovia, il 24enne è stato avvistato e dopo un breve inseguimento è stato tratto in arresto con la catena d’oro ancora ben stretta in mano. La refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario che ha tirato un sospiro di sollievo ed ha ripetutamente ringraziato gli uomini del  capitano Emanuele Tamorri per il tempestivo intervento. Un fatto che ha scosso e non poco l’opinione pubblica non abituata a crimini di tal genere. – un fatto insolito- ci dice un cittadino adagiato su una panchina del ridente lungomare – viviamo nella tranquillità, una cittadina Sapri  conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo per la sua ospitalità oltre che per le bellezza naturali -  conclude.  Una disavventura finita bene , tanta paura e soprattutto incredulità per  l’uomo vittima di un gesto folle quanto ingenuo  commesso in pieno centro cittadino da un extra comunitario ignaro evidentemente  della  pronta reazione  sia dello scippato sia dei carabinieri.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.