il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Campania: 20 milioni di euro per i lavoratori svantaggiati

 Antonio Citera

NAPOLI – Stanziati dalla regione Campania 20 milioni di euro per finanziare  tramite credito d’imposta, i datori di lavoro disposti ad assumere a tempo indeterminato “lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati”. Ricordiamo che nella prima categoria rientrano: inoccupati o disoccupati da più di sei mesi, persone che non posseggono un diploma di scuola media superiore o professionale (ISCED 3), gli over 50, gli adulti che vivono soli con una o più persone a carico oppure i lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un alto tasso di disparità.
Nella seconda categoria rientrano invece  tutti coloro che sono privi di un’occupazione da almeno 24 mesi.
Il credito d’imposta potrà essere ottenuto da tutte le imprese, gli studi professionali e i lavoratori autonomi che abbiano assunto o assumeranno, con contratto di lavoro a tempo indeterminato, tra il 14 maggio 2011 e 1 giugno 2012, uno o più lavoratori rientranti nelle categorie previste.   Ecco il bando: Si comunica che è stato approvato l’avviso pubblico per l’erogazione di incentivi fiscali per l’assunzione di lavoratori svantaggiati in Regione Campania – Credito d’imposta, in applicazione dell’art. 2 del DL 13 maggio 2011 n. 70, finanziato dal POR Campania FSE 2007-2013. Le domande di ammissione all’incentivo, di cui all’Avviso approvato con Decreto dirigenziale n. 633 del 24 agosto 2012 – pubblicato sul BURC n. 54  del 27/8/2012, potranno essere presentate a partire dal giorno 10 settembre 2012 e fino al 1 ottobre 2012, esclusivamente on-line utilizzando i moduli messi a disposizione all’indirizzo http://creditoimpostafse.regione.campania.it. La registrazione sulla piattaforma sarà possibile dal 29 agosto 2012 al 1 ottobre 2012.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.