il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Sole d’Italia: firme per salvare il Paese

Luciano Focilli

SALERNO – Mi rivolgo a voi con il proposito di comunicarvi che adesso è iniziata la raccolta di firme rivoluzionarie  “Petizione per salvare l’Italia” nella quale chiediamo di eliminare i costi della politica, la petizione sarà firmata in tutta Italia,  la  petizione  è  a titolo dell’articolo art 50 della costituzione  ed è l’unico strumento del popolo sovrano che si  può impiegare tra il 2012 e il 2013, perché è vietato depositare  e votare  referendum abrogativi (vedere la legge 25 maggio 1970 n 352,  art 31) fino dopo sei mesi delle politiche quindi bisogna attendere fino al 2014. Non possiamo perdere tempo dobbiamo unirci e lavorare in modo immediato. Ci siamo uniti tante associazioni e movimenti civici a livello nazionale  per raccogliere le firme, vogliamo spiegare  su quali luoghi   d’Italia si stanno raccogliendo le firme e come siamo organizzati.  La nostra raccolta di firme “Petizione per salvare l’Italia” sarà la petizione più firmata nella storia italiana, che poi sarà consegnata  dopo  alle camere, al palazzo Chigi e al Quirinale, in una grande manifestazione pacifica massiccia, nella quale saremmo noi il popolo sovrano a decidere il nostro destino. Per questo chiediamo un vostro contributo per diffondere questa raccolta di firme, dobbiamo  unirci tutti  a questa iniziativa, veramente siamo il popolo disperato perché sappiamo bene che cosa succederà  fra poco ed è ora il momento del popolo.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.