il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Seminari professionali sul turismo

 

 

Filippo Ispirato

Prenderà il via il prossimo 15 Ottobre un ciclo di seminari di aggiornamento professionale sul turismo rivolto a manager e professionisti del settore alberghiero e ricettivo in genere. L’organizzazione è affidata ad Assoindustria Salerno Service srl, finanziato dalla CCIAA di Salerno e prevederà una serie di lezioni, workshop e seminari dal taglio estremamente pratico, in cui si tratteranno case studies e problematiche che si possono vivere ogni giorno dai partecipanti al convegno che operano nel settore. A tenere i seminari saranno docenti che operano in contesti aziendali privati, che ricoprono ruoli di gestione e coordinamento di iniziative commerciali, in particolare nel settore alberghiero e dei tour operators in genere. Il primo ciclo di lezioni partirà il prossimo 15 Ottobre presso l’Hotel Terme Capasso di Contursi, in cui verrà affrontata la tematica del web marketing come strumento per aumentare la propria visibilità e la cosiddetta “web reputation”, il secondo ciclo si terrà il 5 e 6 Novembre ad Amalfi e si occuperà dei paesi emergenti come nuovi ricchi e mercati su cui espandere l’offerta turistica, ed infine il 26 e 27 Novembre presso la sede di Confindustria a Salerno l’ultimo ciclo di seminari che si occuperà del controllo di gestione e del revenue management, ovvero come gestire in maniera ottimale i ricavi e monitorare in maniera efficace ed efficiente i costi della propria azienda. Per chi volesse maggiori informazioni sarà possibile consultare il sito di Confindustria Salerno o scrivere alla mail assoservice@costozero.it mentre per l’iscrizione ci sono i relativi siti www.webmarketingturismo.eventibrite.it, www.mercatiemergenti.eventibrite.it e www.revenuemanagemant.eventibrite.it. La provincia di Salerno è tra le prime dieci in termini di flussi turistici in tutta Italia ed è un patrimonio da salvaguardare, grazie a numerosi siti archeologici, storico-artistici e naturalistici. La realizzazione di questi seminari nasce dall’esigenza di mantenere questa posizione competitiva alla luce dei nuovi strumenti di promotion che utilizzano il web e i social network in maniera sempre più ampia, e dei nuovi mercati emergenti quali quello sudamericano, asiatico, in particolare cinese e coreano, arabo, russo ed indiano che, grazie al loro rinnovato potere d’acquisto e le nuove disponibilità finanziarie, cominciano a viaggiare, e vedono proprio nell’Europa una delle mete più ambite da raggiungere. Guardare a questo nuovo mercato di sbocco può permettere a numerose aziende che operano nel settore di creare nuova occupazione qualificata sul territorio. L’industria turistica è una delle poche con il suo indotto, insieme a quella enogastronomica, a non poter essere “esternalizzata” e subire gli attacchi di altri paesi con la manodopera a costi inferiori. Un potenziale che però deve essere valorizzato con un servizio “di alta qualità e professionale” e con un’adeguata formazione di tipo continuo e attento alle esigenze del mercato in continua evoluzione.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.