il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

GIORNATA MONDIALE DELLA TIROIDE

 Antonio Citera

SAPRI – Anche quest’anno l’associazione onlus Carmine Speranza collabora attivamente, in occasione della Giornata Mondiale della Tiroide, il Team Endocrinologico di Sapri, formato dai dott.ri  G. Campanile, E. D’Addato, M.R. Pizzo (dirigenti medici U.O. C. Medicina Generale di Sapri) e P. Sabatino (Specialista ambulatoriale dell’Asl Salerno), con la collaborazione della U.O.C. di Chirurgia Generale dell’Ospedale di Sapri, propongono:  distribuzione di materiale informativo, visita ed ecografia tiroidea gratuite. La Giornata Mondiale della Tiroide è promossa in Italia dall’Associazione ltaliana della Tiroide (AIT), dall’Associazione Medici Endocrinologi (AME), dalla Società ltaliana di Endocrinologia (SIE), in collaborazione con il Comitato delle Associazioni dei Pazienti Endocrini (CAPE).  Il tema di quest’ anno è: “Tiroide: meglio prevenire che curare,  poco sale ma iodato”. Scopo della manifestazione è sensibilizzare l’opinione pubblica e il mondo scientifico sui crescenti problemi legati alle malattie tiroidee con particolare riguardo all’azione preventiva della iodoprofìlassi. Pertanto i medici della U.O.C Medicina, della U.O.C. di Chirurgia dell’ Ospedale di Sapri e del DSB di Sapri-Camerota, con la collaborazione dell’ Associazione Onlus Carmine Speranza di Torre Orsaia (Sa), invitano per il giorno:  19 Maggio c/o l’Ospedale di Sapri dalle ore 08,30 alle ore 13,00 (Unità Operativa Medicina I° piano) tutti  i cittadini, che non abbiano mai praticato controlli alla tiroide, ad effettuare, gratuitamente, visita ed ecografia tiroidea. Inoltre sarà distribuito del materiale informativo sulle malattie della tiroide, sulla prevenzione e terapia delle stesse. Per prenotare la visita si prega voler telefonare al n.  3474862822, dalle ore 13,30  alle ore 21,30.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.