il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

SANZA: il forfait del Vescovo

Antonio Citera

SANZA – Era tutto pronto domenica scorsa a Sanza. Una giornata importante, si celebrava il rito secolare dell’apertura del Santuario “S. Maria della Neve” sito sul monte Cervati a 2000 metri di altezza. Tante le persone che da Sanza, nella prima mattinata sono partite, sfidando finanche la neve che ancora abbonda a quell’altezza. Ospite d’eccezione, doveva essere il Vescovo della Diocesi Teggiano Policastro Mon. Antonio De Luca che doveva celebrare messa proprio lì tra il freddo e il gelo di una giornata atipica di un inverno che non ci vuole abbandonare.  L’evento, messo in evidenza da mesi, era stato affisso addirittura sui muri del Paese, scritto a grandi lettere su manifesti ben curati dall’Arciconfraternita. Si vocifera che perfino le comunioni celebrate la settimana prima, siano state anticipate per dar spazio all’importante presenza. Tutto ruotava intorno alla venuta del Vescovo insomma, il quale ha dato la sua adesione nell’ottobre dell’anno scorso. Quale occasione  migliore per lui di far visita per la prima volta a una comunità della sua Diocesi. Quale momento migliore se non il giorno dell’apertura dello storico Santuario, meta di vocazione e di devozione dei sanzesi  tutti, che con il cuore oltre che con la mente amano in maniera esemplare la  Madonna della Neve protettrice dell’intero popolo. Tutto sembrava pronto quando un’improvvisa telefonata annunciava un forfait di Sua Eccellenza, il quale per motivi di salute,  non poteva partecipare alla celebrazione della Santa Messa sul monte.  Un fulmine a ciel sereno che ha destabilizzato per un attimo gli animi, facendo scendere sul volto delle persone un velo di delusione, ma nello stesso momento anche di preoccupazione per la salute del Vescovo. Per la cronaca, la Santa Messa è stata poi celebrata dal parroco locale che ha anche effettuato lo “svelamento” della sacra statua della Madonna della Grotta. La giornata poi  è continuata secondo il copione stabilito dagli organizzatori. Dai Cittadini di Sanza e da tutta la redazione de “ilquotidianodisalerno.it, i migliori auguri di pronta guarigione a S. E. Mon. Antonio De Luca.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.