il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

LA COMUNITA’ DEL FARE : EFFICIENZA SUL TERRITORIO

                                                  

da Barbara landi

BRACIGLIANO – Gli esperti del settore dell’energy managment e gli amministratori comunali si confrontano sul tema dell’energia sostenibile e delle prospettive future verso Horizon 2020, la strategia dell’Ue per il finanziamento dell’energia, della ricerca e dell’industria in Europa. Il primo focus di discussione è previsto per domani, mercoledì 29 gennaio con inizio alle ore 9.30 presso l’aula consiliare del comune di Bracigliano, con il convegno “La Comunità del fare: efficienza del territorio”, promosso dall’aggregazione dei comuni di Bracigliano, Calvanico, Castel San Giorgio, Nocera Superiore e Siano con il patrocinio di Anci, l’associazione nazionale dei comuni italiani, Provincia di Salerno e Ance, l’unione nazionale dei costruttori edili.

Ai saluti del sindaco del comune capofila, Antonio Rescigno, seguiranno le relazioni di:  Antonio De Crescenzo, Energy Manager e coordinatore del progetto “Paes nella Valle”; Piero Pelizzaro, rappresentante del Kyoto Club, organizzazione nazionale no profit impegnata nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas-serra assunti con il Protocollo di Kyoto; Antonio Lumicisi, Dirigente  Ministero Ambiente e tutela del territorio e del mare; Ingegner Luigi Di Maio, Energy Manager Provincia di Salerno; Antonio Lombardi, Presidente Ance  Salerno; Anci Campania.

 

Il workshop rappresenta il primo step verso l’adozione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibilie (PAES), per la cui redazione la Regione Campania ha destinato un finanziamento di  232.241,25 euro (Bando POR Campania FESR 2007-2013 – Asse 3 – Energia).

L’intento è divenire “esempi di eccellenza”, promuovendo la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di CO₂ in atmosfera associate alle attività urbane, la creazione di posti di lavoro stabili e qualificati, un ambiente e una qualità della vita più sani, un’accresciuta competitività economica e una maggiore indipendenza energetica.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.