il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Completato il restauro della Pala del Rosario al Museo Diocesano di Teggiano.

 da Antonio Mastrandrea

Dopo un accurato e meticoloso restauro, ritorna a Teggiano la cinquecentesca Pala della Madonna del Rosario con Misteri, di G.L. De Luca, ricollocata nel Museo Diocesano “San Pietro” all’interno dell’antica cappella dell’arcidiacono Rossi.

Il recupero e l’esposizione dell’importante opera d’arte sono stati fortemente voluti dalla Diocesi di Teggiano-Policastro, per espressa volontà di S.E. Rev.ma Monsignor Antonio De Luca e concretizzatisi grazie al decisivo contributo della Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e Laurino.

La Pala è stata restaurata nei laboratori della Ditta Iris di Luigi Parascandolo, sotto la vigile supervisione della funzionaria di zona della Soprintendenza ai B.S.A.E. di Salerno, dott.ssa Emilia Alfinito. Il Museo di Teggiano, gestito dalla Cooperativa Paràdhosis, si arricchisce così di un altro importante tassello di quel ricco mosaico di storia e d’arte diffuso nell’intero territorio diocesano.

Entusiasta del recupero, mons. Antonio De Luca, che ha espresso parole di ringraziamento verso la Banca Monte Pruno, capace di farsi carico di una complessa operazione di restauro ma, soprattutto, di lavorare per l’autentica vocazione culturale del nostro territorio, auspicandone imminenti risvolti positivi per il recupero di altre antiche opere d’arte di soggetto sacro. Monsignor De Luca, ha sottolineato anche la preziosa collaborazione tra Diocesi, Banca Monte Pruno, Ditta Iris e la Soprintendenza di Salerno, in uno stretto connubio d’intervento congiunto, teso al recupero di un’importante e significativa opera d’arte.

Soddisfatto per la positiva conclusione del progetto anche il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese, il quale ha evidenziato la grande valenza di questa opera per Teggiano e per l’intero territorio. Lo stesso Direttore Albanese ha sottolineato che l’intervento della Banca testimonia la chiara volontà dell’istituto di credito cooperativo nel credere e nell’investire in quello che è il patrimonio artistico del territorio di competenza, che vede in Teggiano e nel suo Museo Diocesano elementi cardine per uno sviluppo culturale e turistico condiviso.

L’inaugurazione della Pala della Madonna del Rosario con Misteri avverrà il 16 luglio p.v. presso il Museo Diocesano “San Pietro” a Teggiano.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.