il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“THE LIGHT OF NAPLES”

 

Da Massimo Ricchiari

NAPOLI – Sarà inaugurata domenica 21 dicembre alle 11,30 presso il Museo del Castel dell’Ovo – Sala delle Terrazze, la mostra intitolata The light of Naples, organizzata dall’Associazione non profit L’Essenzialista e dal Centro d’arte e cultura Gamen

Napoli sarà immortalata con le sue mille luci, ispiratrici nei secoli di tanti capolavori letterari, musicali, cinematografici, nel caso particolare nella modalità figurativa, secondo la capacità interpretativa di artisti particolarmente attenti al fascino della città. Da questo intreccio di tradizioni e linguaggi, l’idea di Filomena Pagnani, Presidente dell’Associazione L’Essenzialista, e di Stelvio Gambardella, Presidente del Centro Gamen, di dare spazio alla creatività di artisti contemporanei impegnati a cogliere sfumature, sensazioni, luci che Napoli offre ai suoi cittadini e ai tanti turisti che la popolano , considerandola una delle più belle città al mondo.

Ad inaugurare l’esposizione dei lavori – in mostra dal 21 dicembre al 12 gennaio 2015 – sarà il prof. Rosario Pinto, che ha svolto la sua attività presso l’Università di Napoli e l’Accademia di Belle Arti di Catanzaro nei vari insegnamenti di Storia dell’Arte, Economia dell’Arte, Fenomenologia dell’Arte Contemporanea, Tecnica e Tecnologia delle Arti.

La mostra ha ricevuto il patrocinio morale dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli

Artisti Partecipanti: Rossana Aiello, Lucio Alessio, Gianpaolo Arionte , Aurora Baiano, Rosella Cosulich, Roberta De Matteo, Bruno Di Nola, Stelvio Gambardella, Mario Gianquitto, Valentina Guerra, Alfredo Ieppariello, Carlo Improta, Ella Knight Vinke, Concetta Marrocoli ,Vittorio Musella, Paolo Napolitano, Anna Nuzzo, Filomena Pagnani, Adele Pelosi, Fabrizio Pomponio, Catello Raffone, Silvia Rea, Carmela Sbrescia, Maria Antonietta Scala, Emma Salvati, Emilia Sensale, Antonio Sgamato , Gabriella Sterzi, Rosa Vallaro , Antonella Vegliante, Assia Zincone.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.