il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

CCN Cava: il nuovo direttivo

da Alfonso Vitale

 

CAVA de’ TIRRENI – Stamattina, nella Sala Gemellaggi del Comune di Cava de’ Tirreni si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del nuovo Direttivo del Consorzio Centro Commerciale Naturale di Cava de’ Tirreni alla quale era presente, oltre al Presidente Giampaolo Di Maio e il direttivo composto da Vincenzo Altobello, Vincenzo Della Mura, Vincenzo Rispoli, Raffaele Senatore, Antonio Sorrentino e Alfonso Vitale, il sindaco, prof. Marco Galdi e l’assessore alle attività produttive, dott.ssa Antonella D’Ascoli. Il Sindaco Galdi ha da subito rimarcato il connubio e la partnership istituzionale che sarà intrapresa tra pubblico e privato per questo nuovo corso partito il 1° Dicembre u.s. con l’elezione del nuovo gruppo dirigente del consorzio CCN. Oltre i dovuti ringraziamenti a chi ha diretto il CCN fino ad oggi, ovvero i precedenti presidenti Trotta e Trezza, senza il cui apporto l’avventura del CCN non sarebbe mai iniziata,  il primo cittadino ha posto l’accento sull’attività in corso nell’ambito dell’area del perimetrale del Centro Commerciale Naturale con l’installazione dei nuovi cestini porta rifiuti, dei totem digitali e delle opere infrastrutturali per i portatori di handicap, opere in parte già realizzate e rendicontate alla Regione Campania.  “Sarà attivo da subito un canale istituzionale tra Ente e Consorzio, che è egregiamente rappresentato da Giampaolo di Maio, persona retta e competente, operante nel settore commerciale da tanto tempo. Il nuovo gruppo dirigente, inoltre, è composto dal mix giusto per fare bene, viste le loro singole competenze professionali, quindi già dalla prima settimana di Gennaio, ci attiveremo per programmare le prossime iniziative da intraprendere.” Il presidente Di Maio, ha ribadito che in questi tre anni, sono stati raggiunti ottimi risultati, ma ci sono i presupposti per fare ancora meglio.

Promo, sconti collettivi, fidelity card, convenzioni, campagne di sensibilizzazione, campagne di comunicazione e, dulcis in fundo, la partecipazione ai bandi di finanziamenti regionali attraverso cui poter si potrà accedere a benefici finanziari, sono solo alcuni degli aspetti positivi che il Consorzio CCN può concretizzare. “Vogliamo conferire anche una più marcata identità al Consorzio, in modo da renderlo identificabile e riconoscibile anche attraverso semplici iniziative come l’installazione di segnaletica, totem, banner, posizionati alle estremità del corso porticato che identificano l’inizio e la fine del Centro Commerciale Naturale. Due saranno i principi base sui cui mi concentrerò durante il mio mandato: coinvolgimento e trasparenza. Il Consorzio CCN deve essere soprattutto una <<opportunità>> per i consorziati ma anche per chi oggi ancora non lo è, al fine di sfruttare le potenzialità che l’aggregazione può dare.Colgo l’occasione, infine,  per porgere i miei più affettuosi saluti e augurarvi un ottimo 2015”. Anche l’assessore alle attività produttive Antonella D’Ascoli, ha puntato l’attenzione sulla lungimiranza che i commercianti ed operatori del settore devono avere, cercare di cambiare la visione e puntare su investimenti di medio e lungo termine, poiché in questa ottica deve essere vista l’attività svolta dal consorzio.

 

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.