il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Monte Pruno: il 2014 si chiude con un utile di 3 milioni di euro


Da Antonio Mastrandrea
SANT’ARSENIO – La Banca Monte Pruno registra un altro anno con rilevanti risultati economici e reddituali che vanno ad arricchire e consolidare l’istituto di credito cooperativo. Il 2014, infatti, si chiude con un utile netto di esercizio pari 3 milioni di euro, perfettamente in linea con gli andamenti generati, nel corso degli ultimi anni, da parte della Banca Monte Pruno. Si tratta, pertanto, di un ulteriore risultato che verrà ascritto negli annali della storia della Banca, perché ha consentito all’azienda di creare ricchezza, proseguendo sulla strada della vicinanza e del sostegno nei confronti dei soci, della clientela e del territorio. Questi elementi sono confermati da fatti concreti che hanno permesso alla Banca di realizzare uno degli utili più elevati di sempre. Ottimi risultati sono stati conseguiti anche dal punto di vista delle grandezze patrimoniali: i depositi totali della clientela, infatti, sono superiori ai 356 milioni di euro, con un trend positivo annuo di 48 milioni di euro; soddisfacente anche la crescita dei finanziamenti alla clientela, i quali raggiungono i 223 milioni di euro e che, nel corso del 2014, hanno prodotto un aumento assoluto di 23,4 milioni di euro. Fiore all’occhiello dei dati aziendali è rappresentato dalla percentuale delle sofferenze nette sugli impieghi pari all’1,65%. Parametrando, invece, il rapporto tra sofferenze lorde/impieghi della Banca Monte Pruno con i dati medi del sistema bancario italiano si evince come la Banca si posizioni al 3,8%, contro il dato del sistema bancario pari al 10% (il valore medio delle BCC è pari al 10,5%), a dimostrazione della capacità dell’azienda di erogare credito anche in periodi di crisi. Nel complesso, l’azienda ha intensificato il suo percorso di patrimonializzazione, incrementando il valore del patrimonio aziendale di circa il 20%, raggiungendo un valore prossimo ai 35 milioni di euro. I valori generati dalla Banca Monte Pruno, durante l’esercizio 2014, verranno posti all’approvazione dell’Assemblea dei Soci, che si terrà, presso la sede di Roscigno, il 25 aprile 2015, alle ore 10:00. “Siamo estremamente soddisfatti – hanno commentato il Presidente del Consiglio di Amministrazione Anna Miscia ed il Direttore Generale Michele Albanese – per il trend che la Banca continua ad avere nel corso degli anni. Il 2014 è stato un altro esercizio molto positivo che dimostra la forza, la capacità e la dinamicità dell’azienda di creare valore. Il momento storico che viviamo non è certamente dei più favorevoli, ma grazie al lavoro ed alla volontà di essere al servizio del territorio, concludiamo, anche il 2014, nel migliore dei modi. I risultati di bilancio ci proiettano, con maggiore solidità, verso il futuro senza paura di dover affrontare eventuali cambiamenti che la normativa ci proporrà, ma con la consapevolezza di essere una banca locale che vuole continuare la sua crescita, trainando il territorio con l’abnegazione e l’impegno che ci hanno da sempre contra ddistinto. Registriamo, infine, due ulteriori ed importanti elementi positivi che hanno segnato il nostro 2014: l’apertura della sede distaccata nella Città di Potenza, che già sta realizzando performance molto interessanti, e l’aumento del numero di giovani collaboratori che hanno iniziato il loro percorso lavorativo all’interno della Banca Monte Pruno”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.