il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

“1535 Carlo V ne la Terra de la Sala”XXII edizione della Rassegna di Arti Mestieri ed Usanze


Dal 31 luglio al 2 agosto 2015
Centro storico – Piazza Umberto I
Sala Consilina (Sa)

La rievocazione storica, che rivive la sontuosa accoglienza organizzata a Sala Consilina nel 1535, in occasione del passaggio dell’ Imperatore Carlo V di ritorno dalla spedizione di Tunisi, rappresenta ormai un appuntamento fisso per migliaia di persone che apprezzano soprattutto l’altissima qualità degli spettacoli e la genuinità dei migliori piatti della tradizione gastronomica salese. Scenario della manifestazione saranno le caratteristiche viuzze e le piazzette dei quartieri di Santo Stefano e Santo Eustachio che in tre serate di storia e spettacolo faranno rivivere la suggestiva atmosfera cinquecentesca. Si potranno ammirare portali in pietra, visitare gli antichi palazzi gentilizi (Favata, De Marsico e De Vita) appositamente aperti al pubblico per l’occasione, la Grancia di San Lorenzo, storica dipendenza annonaria della Certosa di Padula e le numerose Chiese (San Giuseppe, Santo Stefano, Sant’ Eustachio, San Nicola) che ancora oggi mantengono inalterato il fascino di un tempo. Inoltre, grazie alla partecipazione di gruppi storici provenienti da tutta Italia e dei tantissimi ragazzi del posto che da anni partecipano alla rassegna, durante i tre giorni di manifestazione si terranno numerosi spettacoli, verranno allestiti mercati rinascimentali ed orientali, accampamenti militari, taverne (dama di bacco, ampolla d’oriente e vizi di ciacco), giochi rinascimentali, falconieri, archibugieri, musici, torneo dei quattro cavalieri de la terra de la Sala e giostra degli anelli. Domenica 2 agosto invece, vestirà i panni dell’ imperatore Carlo V l’attore napoletano Massimiliano Morra.

Per ulteriori informazioni:
3470478204 Antonio Romano, Presidente dell’Associazione Arte e Mestieri- Diego Gatta
arte.mestieri@hotmail.it

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.