il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Attivazione della Rete di valorizzazione e promozione turistica e culturale “La Certosa e le sue Grancie”

Laura La Rocca

PADULA – Il Comune di Padula, nell’ambito del progetto Servizi innovativi per l’attivazione di reti collaborative, nazionali ed internazionali, per la gestione integrata del sito UNESCO Certosa di Padula PO FESR Campania 2007-2013 Obiettivo Operativo 1.9, ha messo a punto un progetto di valorizzazione turistico – culturale del proprio territorio denominato La Certosa e le sue Grancie.
Nel corso degli studi e delle ricerche storiche, infatti, è stato riportato alla luce, in tutta la sua rilevanza, un sistema a rete, completamente trascurato, fondato su siti che, in passato, costituivano l’organizzazione gestionale ed economica della Certosa di Padula. Risulta, infatti, che la Certosa di Padula era organizzata in un sistema di grancie, abbazie e monasteri che costituivano il dominio della Certosa di San Lorenzo, esteso, oltre che in Campania, anche ai territori dell’antica Lucania.
Da ciò è emersa la possibilità di ricostruire, naturalmente su nuove basi, la rete dei siti che nel passato facevano capo alla Certosa di Padula. E’ emersa, in altri termini, la necessità di verificare l’opportunità e la convenienza di riallacciare le relazioni dell’antico modello Certosa e raccordare tutti i soggetti pubblici e privati interessati in modo tale che la rete dei siti La Certosa e le sue grancie possa assumere – attualizzata – la rilevanza di un tempo, quale sistema organizzativo ed economico e quale componente dell’offerta turistico-culturale della Certosa di Padula.
Testimonianze significative, ad oggi, della rete sono presenti nei comuni di Sala Consilina, Montesano sulla Marcellana, Pisticci e Brindisi di Montagna.
Nei prossimi giorni, il Comune di Padula in qualità di capofila, per agevolare e favorire la nascita della nuova rete, procederà a sottoporre ai soggetti interessati al progetto La Certosa e le sue grancie un primo schema di protocollo di intesa per la costituzione formale della rete di valorizzazione turistico culturale di carattere transregionale.
A tal proposito, sabato 19 settembre alle ore 17.00, il consigliere comunale delegato, dott. Giovanni Alliegro incontrerà gli organi istituzionali del Comune di Brindisi di Montagna, in cui ha sede “La Grancia di San Demetrio” nel noto Parco della Grancia dove si svolge anche il Cinespettacolo “La storia bandita” che conta circa 20.000 visitatori l’anno.
Il protocollo d’intesa ha tra le finalità l’ampliamento della conoscenza dei beni culturali attraverso azioni di valorizzazione turistiche congiunte, anche in riferimento alla possibilità di intercettare e coinvolgere i significativi flussi turistici già oggi interessati ai beni culturali e ai grandi attrattori della rete.
***************************************************************************************
Padula (SA), 18 settembre 2015

Comune di Padula
Il Sindaco Paolo Imparato e il Consigliere delegato Dott. Giovanni Alliegro

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.