il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

DIFFERITA AL 2018 LA RIQUALIFICAZIONE DI PIAZZA SAN FRANCESCO


Da Annalaura Ferrara

CAVA de’ TIRRENI – Nella riunione della Giunta comunale di ieri, giovedì 5 novembre, è stato deciso di posticipare al 2018 il progetto di riqualificazione di Piazza San Francesco, che prevedeva una spesa di 7 milioni di euro, di cui euro 2.750.000,00 del Fondo Più Europa e euro 4.250.000,00 attraverso il mutuo agevolato del Programma Jessica.
La Giunta comunale ha stabilito anche l’estinzione anticipata del mutuo per l’importo relativo a Piazza San Francesco di euro 4.250.000,00.
Il contratto di mutuo stipulato con il Banco di Napoli, il 30 dicembre 2014, per un importo di euro 8.754.000,00 e che comprendeva la copertura delle spese relative anche al completamento del parcheggio del trincerone ferroviario e la riqualificazione dei Pianesi, prevedeva 40 rate semestrali di euro 218.850,00.
Con l’estinzione della quota relativa a Piazza San Francesco la rata del mutuo si è praticamente dimezzata.
“La decisione si inserisce appieno – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – nella logica peraltro ampiamente espressa in campagna elettorale, quella di ridurre il grande indebitamento del Comune e liberare quante più risorse sulla spesa corrente. Con un esempio, significa che non possiamo comprare il vestito per la festa e poi non avere quello da metter tutti i giorni. Le economie che stiamo facendo devono servire per la manutenzione di opere primarie per la città, come le scuole, le palestre, le strade.
Quando avremo una situazione debitoria in linea con tali investimenti certamente metteremo mano a Piazza San Francesco come ad altre opere cittadine. Nel frattempo siamo impegnati a completare le opere cantierate e quelle lasciate a metà. Non è tollerabile avere cantiere aperti all’infinito e creare disagi continui ai cittadini”

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.