il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

San Mango Piemonte e la riqualifica del territorio


Di Giovanna Naddeo
Il Comune di San Mango Piemonte aderisce al Piano proposto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri relativo agli “Interventi per la riqualificazione sociale e culturale delle aree urbane degradate”.
Mercoledi 11 novembre alle ore 18, presso la Sala del Consiglio Comunale, si terrà un momento di confronto per ideare insieme ai cittadini una proposta mirata alla rigenerazione del territorio.
Il Bando della Presidenza del CdM, pubblicato lo scorso 26 ottobre sulla Gazzetta Ufficiale, è rivolto a tutti i Comuni italiani, senza distinzione territoriale o dimensionale, che vogliano impegnarsi con“ interventi diretti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale, nonché al miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale ed ambientale”.
Per “area degradata”, il Piano intende un territorio che presenti:
- un indice di disagio sociale (IDS) pari o superiore all’unità ( tasso di disoccupazione, tasso di occupazione, tasso di concentrazione giovanile, tasso di scolarizzazione);
- indice di disagio edilizio (IDE) pari o superiore all’unità (stato di conservazione degli edifici del’area urbana).
Il Fondo stanziato per l’operazione è di circa 45milioni di euro per il 2015 e 75 milioni per il 2016 e il 2017. Per ciascun progetto, il finanziamento a carico del Fondo non può essere inferiore a 100mila euro e non può in ogni caso superare l’importo massimo di 2 milioni di euro.

Durante l’incontro presso il Municipio cittadino, oltre al Primo Cittadino, avv. Alessandro Rizzo, e all’Assessore ai Lavori Pubblici, Marco Pastore, interverranno l’ arch. Roberta Pastore (impegnata nel team di Renzo Piano sul recupero delle periferie urbane), l’arch. Carlo Cuomo e il prof. Carlo Colloca, docente di Sociologia Urbana presso l’Università degli Studi di Catania.
Una possibilità di riflessione collettiva, di analisi e di studio del territorio locale per lo sviluppo delle nuove generazioni.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.