il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Sanremo non solo musica ma anche Arte, questa l’idea di Marco Giordano, Presidente di Re d’Italia Art.

La redazione

SALERNO – Re D’Italia Art sarà infatti presente con una mostra di arte contemporanea dal 7 al 13 febbraio nella sala mostra del Comune di Sanremo all’interno del Palafiori.

Opere ispirate al festival e al panorama musicale internazionale, tecniche miste e colori sgargianti di Sara Arnaout, oli su tela di Antonello Capozzi, fantasiosi decollage di Domenico Villano.

L’arte ispira la musica. La musica è arte: una simbiosi perfetta, così nel “blu dipinto di blu” passa da armonia di suoni ad armonia di colori. Una sfida, quella di Marco Giordano, di trasformare la musica in arte visiva. La Società Internazionale per il “Collezionismo e l’Editoria d’Arte” cerca l’acuto nella “galleria” dei capolavori della musica italiana. Autentici capolavori da ammirare dunque a casa Sanremo.

L’evento programmato nella città dei fiori ha come tema arte e musica come veicolodi pace con l’opportunità di ammirare opere che richiamano ai simboli di fratellanza e di unione tra i popoli. Trait d’union con la musica sanremese in un meraviglioso ed intrigante incontro tra talenti della canzone italiana e artisti rampanti. Un’occasione da non perdere per chi ama l’arte, quella pura, quella che solo Re d’Italia Art riesce a trasmettere con le sue magnifiche iniziative perché alla fine Sanremo è Sanremo.

Re d’Italia Art nasce con il duplice obiettivo di soddisfare bisogni ed opportunità nel vasto scenario del mondo dell’arte. Il suo gruppo di collaboratori, forti di una esperienza decennale, fornisce un monitoraggio costante del mercato, sia dal punto di vista artistico che da quello economico-finanziario, con la finalità di affiancare collezionisti ed appassionati in ogni fase della loro scelta. Profonde sono le conoscenze e l’esperienza nel campo dell’arte. Durante questa crisi in cui sono soprattutto gli investitori stranieri a credere di più nel talento italiano, Re d’Italia Art, in controtendenza, crea un punto di rottura scommettendo sulla promozione dell’arte italiana all’ estero, con un team composto da professionisti consulenti di Arte.

La rinascita deve partire dal talento made in Italy creando sinergie costruttive, un connubio vincente tra Salerno, Monaco di Baviera e Milano, capitale dell’industria mondiale e crocevia sia culturale che artistico. Un grande successo Italiano i cui protagonisti sono gli artisti con i critici presenti in mostra.

«Nuove opportunità», ha spiegato il responsabile Marco Giordano, «si aprono per i nostri talenti emergenti che si faranno conoscere in un prestigioso territorio quale Sanremo, vetrina e trampolino di lancio per tanti artisti».

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.