il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

SANITA’: premiati medici con 40 e 50 anni di laurea

Da Piera Carlomagno

SALERNO – Numeri importanti quelli resi noti questa mattina al Grand Hotel Salerno, nel corso dell’annuale cerimonia di consegna delle medaglie d’oro per i medici che hanno conseguito la laurea 40 anni fa e dei loghi d’oro per i laureati da 50 e 60 anni, organizzata dall’Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della provincia di Salerno, presieduto da Bruno Ravera.

Sono 7.400 i professionisti della provincia di Salerno, 6.984 sono medici, di cui 4.773 uomini e 2.211 donne. In tutto sono odontoiatri 945 iscritti, di cui 529 hanno la doppia iscrizione. Di questi ben 227 si sono iscritti nel 1956, ‘66 e ‘76 e hanno ricevuto il riconoscimento subito dopo l’approvazione del bilancio con la relazione del tesoriere Renato Cascone.

Una cerimonia suggestiva, che si rinnova ogni anno, per valorizzare e ricordare le storie professionali dei veterani della categoria che esercitano da tempo la funzione medica con immutata passione e abnegazione.

La medaglia per i 40 anni dalla laurea è andata anche al vicePresidente dell’Ordine Giovanni D’Angelo.

 

“Provo sempre una grande emozione – ha detto il Presidente Bruno Ravera – durante questi momenti di incontro. E sempre maggiore è il senso di responsabilità nel rivestire questa carica, soprattutto ora che la Sanità, nel nostro Paese, nella nostra regione e nella nostra provincia, attraversa un periodo di grande difficoltà. Siamo però una classe medica capace di fare proposte a cui sarà molto difficile dire di no. Bisogna pensare alla salute dei cittadini. Assistiamo a un cambiamento d’epoca, dovuto anche alle profonde trasformazioni nel sistema dell’informazione. Oggi il paziente è più consapevole e poco disposto a subire senza capire. E’ la fine del paternalismo e non dobbiamo rimpiangerlo”.

 

Nove le medaglie assegnate per il 60° anno di Laurea (1956) con il Logo dell’Ordine d’oro ad Antonio Caggiano, Antonio Cortazzi, Francesco Ferraioli, Bruno Fontana, Silvio Gravagnuolo, Riccardo Martuscelli, Alfonso Palladino, Michele Pappacena, Vincenzo Pastore.

Ventotto invece sono stati i medici laureati nell’anno 1966 (50° di Laurea) a cui è stato assegnato il Logo dell’Ordine d’oro: Antonio Accardi, Camillo Alfinito, Ferdinando Annunziata, Antonio Borsellino, Camillo Caleo, Giuseppe D’Amora, Antonio De Angelis, Umberto De Martino, Francesco Di Costanzo, Leonardo Di Leo, Antonio Esposito, Umberto Ferrara, Antonio Mario Ferrigno, Luciano Focilli, Giuseppe Francione, Giuseppe Giuliano, Ciro Guariglia, Giovanni Lauro, Francesco Longanella, Domenico Mennella, Luciano Muoio, Aldo Rescinito, Marcello Sansone, Maria Luisa Sbano, Emilio Serio, Benito Torrone, Domenico Veneziano, Antonio Vicidomini.

La Medaglia d’Oro è per i centonovanta medici laureati nell’anno 1976 (40° di Laurea): Luigi Acampora, Giovambattista Adesso, Raffaele Albano, Luca Alfieri, Raffaele Ansalone, Sabato Apicella, Antonio Apolito, Bruno Baldi, Felice Baldi, Gennaro Baldi, Giuseppe Barba, Mimmo Bellacosa, Giovanni Bellucci, Donato Biasiucci, Domenico Braione, Francesco Buonaiuto, Domenico Caggiano, Francesco Caiazza, Sabato Caiazza, Raffaele Calabrese, Antonio Calandriello, Giovanni Cammarota, Giovanni Canova, Giuseppe Antonio Capo, Alberto Capone, Donato Caputo, Pasquale Carelli, Gilberto Carluccio, Maria Cassanidu, Mariano Celano, Laura Cennamo, Vincenzo Centore, Nella Maria Caterina Cerino, Rocco Cimino, Cesare Cioffi, Giuseppe Contaldo, Raffaele Contursi, Giangennaro Coppola, Antonello Crisci, Pietro Crudele, Eduardo Cucci, Raffaele D’Amato, Matteo D’Ambrosio, Aniello D’Amora, Giovanni D’Angelo, Gianfranco D’Antonio, Massimo D’Antonio, Brunello D’Urso, Giuseppe Dato, Agostino De Bellis, Giuseppe De Cicco, Addolorata De Crescenzo, Massimo De Divitiis, Nicola De Marco, Donato De Santis, Domenico De Simone, Mateo De Sio, Sergio De Vita, Nicola Del Regno, Mario Desiderio, Michelino Di Cosmo, Giovanni Di Cunzolo, Mario Di Filippo, Gabriele Di Lieto, Francesco Tredicesimo Di Luccio, Andrea Di Matteo, Carlo Di Vito, Dario Donadio, Eugenio Esposito, Ruggiero Falivene, Lucio Ferrannini, Antonio Ferrante, Gianluigi Ferrigno, Giovanni Ferro, Fortunato Ettore Antonio Finizio, Lucia Forabosco, Giuseppe Foselli, Bartolo Fusco, Nicola Gaimari, Pasquale Gallo, Raffaele Gallo, Rosario Gallo, Luigi Gargano, Concetta Garofalo, Nicola Gatto, Matteo Geremia, Giuseppe Giannatiempo, Orazio Giannella, Alfonso Giordano, Bartolomeo Giudice, Pietro Giudice, Michele Giugliano, Luigi Greco, Giovanni Gregorio, Giovanni Grimaldi, Angelo Grosso, Gaetano Guerra, Alfonso Ianniello, Walter Iannizzaro, Giovanni Ippolito, Luigi Landolfi, Rocco Langella, Caterina Leo, Giovanni Leo, Corrado Liguori, Cesare Lilli, Domenico Lisa, Mario Luciani, Pasquale Lupone, Antonio Macchiarulo, Gaetano Maffia, Diodato Maiorino, Marina Malandrino, Luigi Malatesta, Vincenzo Malinconico, Umberto Manco, Costantino Mancusi, Matteo Manzo, Raffaele Marciano, Elida Marino, Antonio Marra, Augusto Martino, Francesco Masillo, Pietro Masullo, Carmine Matola, Carlo Matrisciano, Fausto Mazzone, Mario Milano, Giuseppe Malandrino Monaca, Pasquale Monaci, Bruno Musio, Michele Napoli, Roberto Napoli, Domenico Nigro, Giuseppe Normando, Vincenzo Occhiofino, Gaetano Pacente, Anna Padovano, Gennaro Passarelli, Luigi Pepe, Rosa Pepe, Giovanni Pericoli, Federico Perozziello, Franco Petrone, Domenico Petti, Raffaele Pinto, Marina Pizzolorusso, Mario Polverino, Lucio Posteraro, Antonio Giosuè Prisco, Guglielmo Ragni, Giuseppe Riccio, Fernando Rizzo, Luigi Rizzo, Frank Giacomino Romeo, Rosario Ruberto, Ugo Russomando, Carmelo Saggese, Marco Santamarina, Pasquale Santoro, Vincenzo Sapio, Eugenio Saponiero, Alfonso Savastano, Alberto Scarlato, Angelo Scarpa, Andrea Consolato Scibilia, Cataldo Senatore, Gerardo Senatore, Rossana Sinno, Livio Sintoni, Giovanna Smaldone, Renato Sola, Pietro Speranza, Renato Tajani, Maria Tesauro, Francesco Toledo, Giuseppe Torsiello, Umberto Tortora, Matteo Della Corte Tortora, Antonino Tramontano, Vincenzo Troia, Maria Giuseppa Trotta, Angelo Vastola, Sabato Vessa, Enrico Visconti, Gaetano Visconti, Alfonso Vitiello, Giovanni Vitolo, Alfonso Volo, Francesco Zammarrelli.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.