il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

LA REGIONE CAMPANIA ALLA VENTESIMA EDIZIONE DELLA BMT


La redazione

da Ufficio Stampa Regione -

NAPOLI – La Regione Campania partecipa alla Borsa Mediterranea del Turismo di Napoli, con un proprio stand di 350 mq che raccoglie l’offerta turistica e culturale programmata e riunisce circa 150 tra enti locali, operatori e associazioni.  L’Assessore al Turismo della Regione Campania Corrado Matera sarà presente domani alle 11 all’inaugurazione della Borsa e in seguito si tratterà nello stand regionale per un incontro con gli operatori accreditati e la stampa. “E’ la mia prima occasione ufficiale dall’insediamento in Giunta e sono felice che avvenga durante un appuntamento fieristico che da vent’anni a Napoli promuove il Mediterraneo – sottolinea l’Assessore Matera -. In un momento di crescita delle presenze straniere in Italia e di crescita anche di flussi interni, la Campania deve essere pronta a rispondere rendendo efficiente la rete  di servizi tra il sistema dell’accoglienza e della mobilità e quello dell’offerta turistico-culturale. Abbiamo la fortuna di avere sul nostro territorio tutte le opportunità per incrementare l’incoming e rendere possibile la destagionalizzazione, con un patrimonio naturalistico, artistico e storico senza paragoni.  Abbiamo strutture alberghiere ritenute tra le migliori al mondo e professionalità di grande prestigio: dobbiamo fare in modo che tutte queste opportunità diventino un grande network, con reali ricadute di sviluppo e occupazione”. Nello stand Regione Campania oltre alla promozione dei segmenti di maggiore richiamo, quali l’offerta Mare, il Termalismo, le proposte per il Congressuale e per il turismo Scolastico, è riservato ampio spazio alle offerte turistiche culturali inserite nel piano di programmazione del 2016,  dai grandi Festival come Ravello e il Napoli Teatro Festival, fino  ai Teatri lirici San Carlo e Verdi e le Fondazioni.  Al centro della programmazione culturale ci sono i grandi attrattori e i siti patrimonio UNESCO, inseriti nella rete regionale di Campania<Artecard e  integrati con mostre ed eventi dai Musei alle aree archeologiche. Tra le novità della programmazione della Regione Campania per l’estate un ampliamento di “Campania by night. Archeologia sotto le stelle” che da luglio a settembre proporrà visite guidate emozionali e suggestive, arricchite da performance teatrali e musica nei siti di Pompei, Ercolano, Rione Terra, Paestum, Villa Romana di Minori e il Museo di Villa Arbusto ad Ischia. Ampio spazio all’arte contemporanea con le mostre del Museo MADRE e con la nuova Artecard del Contemporaneo, una card turistica che mette in connessione le più importanti collezioni della regione, partendo dall’inaugurazione del nuovo allestimento di Terrae Motus alla Reggia di Caserta. Con un’unica card si potrà accedere al Museo MADRE di Napoli, alla collezione di Capodimonte, al Museo del Novecento di Castel Sant’Elmo e alla Reggia di Caserta, insieme ai collegamenti del treno andata e ritorno e il tour nelle stazioni del Metrò dell’Arte. Sulla mobilità interna dedicata  ai turisti la Regione si presenta con tre progetti in via di attivazione: il Campania Express, il treno turistico speciale che collega Napoli con Ercolano, Pompei e Sorrento;  le Vie del Mare con il richiesto ritorno dei collegamenti con Napoli e Salerno, con Capri, la Costiera Amalfitana e il Cilento ed infine il Cilento Express, treno ad alta velocità per il periodo estivo.

 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.