il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

COSCIONI: Consigliere di De Luca indagato, M5S: chiediamo passo indietro di Coscioni

Da segr.reg. Mov. 5 Stelle

Napoli, 07 aprile 2016 –  “Senza entrare nel merito delle indagini e degli sviluppi giudiziari crediamo che sia opportuno che Enrico Coscioni, consigliere del presidente De Luca per la sanità debba fare un passo indietro e lasciare il delicato incarico che ricopre. I cittadini campani in tema di sanità già stanno pagando da troppo tempo un prezzo elevatissimo  in termini di disservizi, disagi e assistenza precaria. La Regione Campania e la sanità hanno bisogno di serenità”. Lo dice Tommaso Malerba, capogruppo del Movimento 5 Stelle al Consiglio regionale della Campania in merito al blitz di oggi della Guardia di Finanza di Napoli presso gli uffici della Regione Campania. Sulla stessa linea Valeria Ciarambino, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione Sanità : “Applicando il criterio dell’opportunità politica e nella tutela dell’interesse dei cittadini campani, come Movimento 5 Stelle riteniamo che De Luca debba ritirare a Coscioni la delega di consigliere del presidente alla Sanità: la sanità campana è già martoriata, c’è bisogno di trasparenza e legalità e non certo di ombre e indagati eccellenti”. “E’ l’ennesima indagine che si aggiunge a quella che già coinvolge Franco Alfieri – attacca –  altro consigliere del presidente per la caccia, pesca e agricoltura”. “L’ennesima grana annunciata che contribuisce a gettare ombre dense sulla Regione Campania – conclude Ciarambino – senza dimenticare l’arrivo del probabile rinvio a giudizio di De Luca e dei suoi amici di combriccola per i lavori della variante di piazza Libertà a Salerno”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.