il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

ANIEM: rinnovati gli organi associativi, Cardito presidente

La redazione

SALERNO – L’assemblea dei soci Aniem Salerno (Associazione Nazionale Imprese Edili e Manifatturiere Collegio di Salerno) si è riunita in seduta ordinaria nella mattinata di oggi per procedere al rinnovo delle cariche sociali giunte a naturale scadenza. Al termine delle votazioni è risultato eletto alla Presidenza Paolo Cardito che nel prossimo triennio sarà coadiuvato dal Past President Pietro Andreozzi e dai Consiglieri Giampiero Coraggio, Rosa Sacco, Raffaele Barbaro, Fabrizio Forte, Giancarla Innamorato, Giovanni Monetti, Pasquale Pepe, Francesco Pierro, Giuseppe Stile, Mario Viscito e Antonio Voto. Il Collegio dei Revisori è composto da Alessandro Sansone, Generoso Cingotti e Mario Della Puca. Il Collegio dei Probiviri è formato da Andrea Colamarco, Luigi Iovane e Carlo Luciano.

“Il comparto delle costruzioni – ha sottolineato il neopresidente Aniem Paolo Cardito nelle dichiarazioni subito dopo l’elezione – resta strategico per riavviare concretamente l’economia della nostra provincia. La grande crisi di questi ultimi anni non è alle nostre spalle. Al contrario: le piccole e medie imprese dell’edilizia sono ancora in mezzo al guado: da un lato la mancanza di investimenti pubblici, dall’altro il drammatico ritardo nell’attuazione di politiche urbane finalizzate al riuso ed alla ristrutturazione del patrimonio abitativo esistente. In altre parole: calma piatta e credito ancora ristretto per le nostre aziende. E’ in base a queste criticità – ha concluso Cardito – che incalzeremo nei prossimi mesi Enti ed Istituzioni per provare a mettere in campo ragionamenti seri: siamo convinti che gli sterili protagonismi non sono utili a nessuno . E’ il momento di remare tutti insieme – imprese, associazioni, organizzazioni sindacali e, naturalmente, l’intera parte pubblica – dalla stessa parte. Il tempo per fare altro è scaduto”.

“Nel pieno rispetto del principio dell’alternanza alla guida della nostra associazione – ha dichiarato il Past Presidente Pietro Andreozzi – alla scadenza del mandato abbiamo proceduto al rinnovo delle cariche sociali. Era un mio preciso impegno che mantengo nella convinzione che soltanto la condivisione dei valori e degli obiettivi deve orientare l’azione degli organismi di rappresentanza categoriale non altro. Aniem Salerno in questi primi anni di attività ha conseguito obiettivi rilevanti per il comparto delle costruzioni: dalla costituzione di Aniem Fer ( organismo di riferimento a livello nazionale per le imprese impegnate nei lavori sulla rete ferroviaria) alla creazione della società operativa “SSC” (Società Sviluppo Centro) che si pone l’obiettivo di realizzare interventi nelle aree centrali della città capoluogo. Ma va adeguatamente sottolineata l’attivazione nella provincia di Salerno dello sportello di Edilcassa a conferma dell’attenzione riservata al problema della contribuzione così oneroso e pesante per le nostre aziende. Il lavoro svolto – ha concluso Andreozzi – in piena sintonia con le aspettative dei nostri iscritti ci consente di guardare ai prossimi mesi e anni con la fondata certezza che la nostra associazione potrà rappresentare in maniera sempre più radicata e propositiva le istanze e le aspettative dell’intera filiera dell’edilizia. Se non riparte l’edilizia, non riparte l’economia”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.