il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Donna violentata a Salerno. Zitarosa: «Una pagina nera per la civile Salerno. Non sarebbe dovuto accadere, ma ora non si può tacere»

 

 Da Romina Rosolia

SALERNO – «Non sarebbe dovuto accadere. Non deve più accadere. Una sconfitta della società? Una sconfitta istituzionale e politica? Ciò che è certo è che due ragazzi alla deriva, senza valori e allo sbando, rapiti dall’alcool, hanno fatto del male ad una donna, violentandola in pieno centro nella nostra città. Un orrore». Lo dichiara Giuseppe Zitarosa, capogruppo Fi al consiglio comunale di Salerno e candidato come capolista nella lista Forza Italia alle prossime elezioni comunali.
E’ colpa di tutti e di nessuno, ma non si può tacere. Ora più regole e più controlli. Chi è il ragazzo arrestato? Ha una residenza, un permesso di soggiorno? Chi garantisce per lui e per gli altri? Renzi?

Le istituzioni devono tutelarci, non possiamo sempre e solo avere paura degli altri. Non funziona così e non è giusto. A Salerno qualcosa sta cambiando e in negativo.

La mia più sincera solidarietà va alla giovane 31enne, nonostante nessuna parola possa ora alleviarle questo dolore. Le istituzioni mettano in campo maggiori controlli per una Salerno migliore».

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.