il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

PANNELLA: io l’ho conosciuto

di Annalisa . O. Lupo

 

ROMA – Roma. Marco Pannella lo conobbi a Trinità dei Monti, sulle scalinate  in una delle sue manifestazioni di protesta. Circondato dai compagni di pensiero, con lui Adele Faccio, Emma Bonino, e tanti altri compagni di Partito. Mi ricordo che mi porse la mano forte, dalle dita grandi e subito mi sentii accolta. Così, pochi giorni dopo, nella sede di radio radicale mi offrii di collaborare. Dissi: ho un accento partenopeo ma tanta buona volontà. Lui mi rispose, “non lo perdere, l’Italia è una” . Cosa conta un’inflessione regionale se hai delle idee, se hai un ideale comune? Niente. A me quelle persone hanno insegnato tanto ed oggi, anche quelli che ne dissero male,elogiano i consultori per le donne. Il famoso AIED dove  una persona “genere femminile” scopriva di avere un corpo e poteva farsi una visita ginecologica. C’erano le psicologhe per le vittima di vessazioni familiari, gente che lavorava per poco o niente. Il lavoro di Anna per curare una paziente ,affetta da una tosse secca, che aumentava ogni volta che parlava del marito. un uomo che guardava giornali porno, si esaltava e chiedeva alla moglie prestazioni simili alle foto che vedeva, lei non accettava e giù botte e parolacce. Scrivo di Marco perché ha insegnato ad un’Italia che doveva cambiare, un modo per farlo, rischiando di persona sempre e comunque.  Ho militato per qualche anno nel partito radicale, per le lotte che condividevo e nessuno mi ha mai obbligata ad assecondarli in tutto. Gli eventi della vita, la maturazione che avviene in ognuno di noi, mi ha allontanata dal Partito ma ad esso debbo tanto. Oggi in questa città assediata da manifestazioni ci sarà anche l’ultimo addio a Pannella un uomo che ha insegnato in quegli anni il diritto ad essere più civili, più rispettati. Ora tutti ne parlano bene, dimentichi degli assalti feroci contro le sue iniziative. Una bella soddisfazione per lui, amico di tutti.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.