il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

SANITA’: le nomine alla De Luca !!

 di Alberico Gambino

NAPOLI – La Nomina del Dott. Antonio Giordano a Direttore Generale dell’ASL Salerno, nonché quelle degli altri manager alle AA.SS.LL. di Napoli – a quella di Caserta ed all’Azienda dei Colli (Monaldi e Pascale), rappresenta l’ennesimo primato raggiunto dal Governatore De Luca ormai esclusivamente impegnato nel battere il record nazionale delle nomine fiduciarie.Nel caso delle nomine dei Direttori Generali, il Governatore De Luca ha addirittura omesso di considerare il “preavviso di impugnazione per incostituzionalità della Legge regionale 08 Giugno 2016 n. 15 (voluta ed ottenuta dallo stesso governatore)” formalizzato dal Ministro della Sanità Lorenzin – cui per legge spetta specifico parere – meno di un mese fa nello specifico question time alla Camera dei Deputati.

Ruolo istituzionale ricoperto e senso di responsabilità avrebbero voluto che il Governatore De Luca avesse atteso, prima di procedere nell’attuazione di una legge sub iudice da parte del Governo Nazionale, almeno la scadenza dei sessanta giorni entro i quali il Consiglio dei Ministri può impugnare leggi regionali “ per incostituzionalità”, bloccandone l’attuazione concreta fino a pronuncia della Consulta, come peraltro è già avvenuto a proposito di gran parte del cd. Collegato alla legge finanziaria regionale n. 6 del 08 Aprile 2016.Evidentemente ragioni politiche e partitiche hanno indotto l’abbandono del “comune senso di responsabilità” che sempre dovrebbe caratterizzare l’azione di qualunque vertice istituzionale”.

Come gruppo consiliare regionale di FDI ci auguriamo, convinti come siamo che spetti agli organi di governo delle istituzioni nominare fiduciariamente i più stretti collaboratori, che le nomine effettuate in queste ore – e gli atti che dai nominati saranno adottati – non vengano inficiate dal ricorso preannunciato dal Ministro Lorenzin in assise parlamentare.Se tanto dovesse avvenire sarebbe grave, procurerebbe danni enormi al territorio provinciale e al sistema sanitario complessivo e metterebbe in discussione la stessa capacità del Governatore De Luca di rimanere al governo della Regione.

Formuliamo al Dott. Antonio Giordano, la cui competenza è riconosciuta, i più sinceri auguri di buon lavoro indicandogli da subito una serie di problemi che dovrà affrontare e risolvere nel brevissimo tempo: riattivazione dei Pronto Soccorso nei P.O. di Agropoli e Scafati, accreditamento/autorizzazione al Centro D’AM di Nocera Infriore per le cure radioterapiche nell’Agro Nocerino Sarnese e contestuale avvio delle attività per dotare il Polo Oncologico del P.O. Tortora di Pagani di un centro radioterapico, potenziamento degli organici medici e paramedici dei PP.OO. di competenza dell’ASL Salerno, stabilizzazione dei precari e dei contratti atipici, rivisitazione attuativa dei PP.OO. di Eboli, Roccadaspide, Oliveto Citra superficialmente e frettolosamente considerati dal Piano Ospedaliero Regionale.

Al Dott. Giuseppe Longo, ex commissario ASL Salerno, formuliamo i ringraziamenti per l’impegno profuso e gli auguriamo migliori fortune nella guida dell’Azienda Colli di Napoli.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.