il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

L’Asd Monte Pruno omaggia il Direttore Generale Michele Albanese

Da Antonio Mastrandrea

ROSCIGNO – La gratitudine non è solo la più grande delle virtù, ma la madre di tutte le altre, questa la sintesi della visita ricevuta nella mattinata di oggi dal Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese.

La squadra di calcio ASD Monte Pruno, rappresentata per l’occasione dal Presidente Giovanni Martino e dall’amico Carmelo Lorenzo, ha voluto consegnare al Direttore Albanese una maglia ricordo come simbolo di riconoscenza per l’attenzione e la vicinanza mostrata dallo stesso nei confronti della squadra di calcio di Roscigno che ha ben figurato nel campionato di terza categoria nella stagione sportiva 2015/2016.

Il presidente Giovanni Martino ha dichiarato: “Non potevamo non esprimere al Direttore Albanese tutta la nostra stima e tutto il nostro affetto per la sua azione a sostegno dei giovani del territorio e nel caso specifico ai giovani di Roscigno. La sua azione non va confusa con un semplice sostegno materiale ma come un incentivo morale per i tanti ragazzi del nostro territorio che trovano nell’aggregazione sportiva uno svago da situazioni non sempre piacevoli. La maglia ricordo rappresenta proprio questo, un segno indelebile di gratitudine verso chi con i fatti mostra l’amore per la sua gente”.

Un dono semplice ma dal grande significato che non ha lasciato indifferente il Direttore Albanese il quale visibilmente emozionato ha dichiarato che “ il gesto di gratitudine compiuto da tutta l’ASD Monte Pruno è fonte di grande gioia, è nelle piccole cose che il territorio ti restituisce i risultati dell’azione quotidiana. Il mio sostegno alla squadra di calcio è la metafora del sostegno che tutti i giorni cerco di dare ai giovani del nostro territorio, i quali rappresentano il nostro futuro, la nostra speranza, ed è compito di chi come me ne ha l’occasione supportarli e assisterli nella loro crescita umana e professionale. Il mio Personale ringraziamento a chi ha voluto oggi onorarmi di questo dono che custodirò con costante e profondo affetto”.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.