il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Incendi estivi a Castel San Giorgio

 

Da Annalaura Ferrara

CAVA de’ TIRRENI – Il Gruppo Comunale della Protezione Civile, lunedì sera 22 agosto 2016, è intervenuto, su richiesta della Protezione Civile Regionale, a sostegno della Forestale e dei Vigili del Fuoco, per le operazioni di spegnimento di un vasto incendio nel territorio di Castel San Giorgio, che ha rischiato di mettere in pericolo l’incolumità pubblica a causa delle fiamme che lambivano le abitazioni. 

I volontari e i mezzi dei Volontari della Protezione Civile cavese, guidati dal coordinatore Francesco Loffredo e dal responsabile della squadra AIB Felice Sorrentino, sotto la direzione del comandante Marco Inverso, sono stati impegnati per ore e a sostegno delle squadre dei volontari di Siano, Roccapiemonte e Castel San Giorgio, per domare le fiamme che si sono pericolosamente diffuse sulle colline.

Questa mattina, martedì 23 agosto, la Protezione Civile di Cava de’Tirreni, guidata dal Luogotenente della Polizia Locale, Matteo Senatore ha coordinato le attività del gruppo volontari, intervenuti in località Monte Caruso, alla frazione di Santa Lucia, dov’è divampato un incendio che ha interessato parte della fitta vegetazione, tempestivamente spento anche grazie all’aiuto di privati evitando così il propagarsi delle fiamme.   

“La nostra protezione civile e il gruppo volontari sono un fiore all’occhiello della città – afferma il vicesindaco con delega all’ambiente, Nunzio Senatore – questi ragazzi sono un esempio di impegno civico e sono sempre pronti ad attivarsi in qualsiasi momento per aiutare gli altri. Un grazie grandissimo per un lavoro che spesso è duro, faticoso, impegnativo oggi per spegnere un incendio ma altre volte in soccorso delle popolazioni in caso di calamità”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.