il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

La “buona scuola” chiude la media di Trinità

 

La redazione

SALA CONSILINA – Con vero piacere provvediamo a pubblicare la nota stampa inviata dalla prof.ssa Domenica Ferrari, assessore alla scuola del Comune di Sala Consilina; una nota che mette chiaramente in evidenza come le pratiche previste dalla “buona scuola” possono produrre, a volte, anche dei disservizi come nel caso del plesso scolastico di Trinità (una ridente frazione di Sala Consilina). Ecco il testo integrale della nota stampa:  “Con la legge “La Buona Scuola” n. 107 del 2015, al fine di garantire la sicurezza degli edifici scolastici e di prevenire eventi di crollo dei relativi solai e controsoffitti, nel 2015 sono state finanziate le indagini diagnostiche di tutti gli edifici scolastici delle scuole primarie di primo e secondo grado di Sala Consilina. L’Amministrazione comunale di Sala Consilina ha provveduto ad affidare l’incarico, secondo le procedure previste per legge, e nei giorni scorsi sono stati consegnati i risultati delle verifiche effettuate. Dall’analisi dei risultati risultano criticità per il plesso della scuola media di Trinità. L’Amministrazione si è vista quindi costretta a trasferire, momentaneamente, le attuali classi presso il plesso principale Giovanni Camera di Sala Consilina per consentire agli alunni di poter iniziare il giorno 14 p.v. serenamente l’anno scolastico, garantendo a tutti le medesime opportunità. Lunedì 12 p.v. alle 15,30 nell’aula magna del plesso della scuola primaria di via Matteotti si incontreranno le famiglie degli alunni interessati per illustrare nel dettaglio la situazione”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.