il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

BANCHE: Il Direttore Albanese relatore di una tavola rotonda per discutere dell’attuale momento delle BCC

 

Da Antonio Mastrandrea

SANT’ARSENIO – È in programma giovedì 6 ottobre 2016, un importante appuntamento convegnistico, dal titolo “Banca e Territorio”, al quale prenderà parte, in qualità di relatore, il Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese.

Il Convegno si propone di approfondire e discutere lo scenario competitivo per le banche territoriali. Durante il convegno verranno, inoltre, premiati e presentati i vincitori del Premio Banca e Territorio 2016.

Presso l’Hotel Grand Visconti Palace a Milano, per l’appunto, si svolgerà questo evento organizzato da AIFIN, Associazione Italiana Financial Innovation. Tale Associazione si propone di promuovere e diffondere la cultura dell’innovazione nel settore bancario, assicurativo e finanziario; rappresenta il punto di riferimento per l’analisi delle tendenze innovative di tale ambito.

Il Direttore GeneraleMichele Albanese, che in aggiunta è entrato a far parte del team di professionisti che fa capo ad AIFIN, interverrà durante la tavola rotonda (inizio alle ore 11:20) dal tema “Banche del territorio: il ruolo delle BCC alla luce della riforma

Oltre al Direttore Albanese, durante i lavori, interverranno Andrea Bianchi, Direttore Generale di ChiantiBanca, e Riccardo Corino, Direttore Generale di Banca d’Alba.

Nel corso della tavola rotonda si discuterà del rapporto tra le BCC ed il territorio, focalizzando l’attenzione alla luce dello scenario del mercato e della riforma.

Con enorme piacere – ha sottolineato il Direttore Generale Michele Albanese – ho accettato l’importante invito dell’AIFIN, che mi ha voluto in questa tavola rotonda per dare il mio contributo professionale e presenziare un appuntamento che, ogni anno, raccoglie notevole apprezzamento. Questo incontro avviene in un momento molto delicato per le BCC, in quanto, diversi fattori stanno influenzando il nostro mondo. Se da un lato gli andamenti economici confermano una fase ancora difficile dal quale stiamo provando ad uscire, dall’altro il nostro movimento si trova di fronte alla sfida della riforma. La discussione metterà in luce quale sarà il futuro ruolo delle BCC. Essere al tavolo con i colleghi di ChiantiBanca e della Banca d’Alba sarà un’importante occasione di confronto con due realtà di primo piano all’interno del panorama nazionale delle Banche di Credito Cooperativo”.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.