il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

JOBS ACT: problematiche attuative

Maddalena Mascolo

SALERNO – Una media di dieci convegni all’anno, sono questi i numeri che contraddistinguono l’eccellente lavoro dell’Ordine Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Salerno. Una media assolutamente rispettabile che consente realmente una formazione continua che va anche al di là dell’obbligatorietà prevista dalla legge. E’, comunque, la media più alta mai registrata tra tutti gli Ordini professionali della provincia di Salerno; è questo è un dato che non potrà non far piacere al presidentissimo cav. rag. Alberico Capaldo che si sta avvicinando in bellezza alla soglia dei trentacinque anni di presidenza di un ordine che all’inizio della presidenza Capaldo non era per niente conosciuto e i suoi iscritti erano poche decine rispetto alle diverse centinaia di oggi. Tutti seri professionisti legati a filo doppio con il mondo del lavoro e con le esigenze che questo mondo richiede ogni giorno di più nell’ottica della duplice difesa del lavoratore e del datore di lavoro. Il Presidente Capaldo non ha fatto un semplice lavoro di routine ma, fin dall’inizio del suo mandato, ha prima creato e poi concretizzato un progetto di immagine per il rilancio dell’intera categoria professionale sia sotto il profilo della formazione che sotto quello dell’affermazione di un ruolo che si allontanasse dalla sterile convinzione, piuttosto diffusa, del consulente del lavoro che faceva a mano le buste paga, e basta. Il lavoro è stato lungo e complesso, spesso anche osteggiato, ma alla fine il presidente Capaldo ha stravinto la sua sfida e lascia (come Lui stesso ha ampiamente annunciato !!) un Ordine Professionale decisamente affermato, completamente rinnovato nella professionalizzazione dei suoi numerosi iscritti e pronto per affrontare, alla pari con altre categorie professionali del settore, i grandi percorsi che la globalizzazione e il mondo del lavoro impongono a tutti per il raggiungimento di traguardi inimmaginabili fino a pochi anni fa. Anzi, se proprio vogliamo essere precisi fino in fondo, dobbiamo riconoscere che l’azione programmatica del presidente Capaldo è stata sempre preventiva in quanto è riuscita a precorrere i tempi delle modifiche e delle grandi svolte. E Capaldo lo ha fatto con tenacia e con convinzione riuscendo ad entrare anche nell’ambito del “mercato dell’immagine e della comunicazione” per calamitare l’attenzione e la sponsorizzazione delle tante aziende che gravitano intorno e dentro il mondo del lavoro. Come nel caso dello sponsor del convegno del 27 ottobre, l’azienda UNICA FORMAZIONE del dott. Alessandro D’Amico (responsabile nazionale) che interverrà direttamente nel contesto dei lavoro per parlare di “Formazione Aziendale: evoluzione dei sistemi attuativi e strumenti a confronto” che è poi uno degli elementi-argomenti cardine del sistema su cui si regge la consulenza del lavoro. Il convegno dal titolo “JOBS ACT: problematiche attuative” si terrà presso il Mediterranea Hotel (Via Salvator Allende di Salerno), dalle ore 9.00 del 237 ottobre 2016, e dopo la registrazione dei presenti sarà aperto, naturalmente, da un messaggio di saluto del presidente Capaldo. Prima del dott. D’Amico interverrà il segretario generale di UNICA FORMAZIONE, dott. Corrado Cutillo, su “Il recepimento da parte del CCNL delle norme previste dall’art. 6 del D.Lgs. 23/2015 in merito al tentativo di conciliazione”. Subito dopo sulla “Inidoneità sanitaria del lavoratore e i suoi effetti sul rapporto di lavoro” relazionerà il prof. Avv. Lorenzo Ioele (Ordinario diritto del lavoro e della previdenza sociale, Università di Salerno). Seguirà un altro argomento di grande importanza “Le dimissioni on-line” a cura della prof.ssa avv. Filomena Foccillo (docente a contratto presso la facoltà di diritto del lavoro, Università di Salerno). Dopo le dimissioni on-line, l’avv. Pasquale Visconti (consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Salerno) disquisirà su “Il regime sanzionatorio del contratto a tutele crescenti”. Concluderà l’incontro di studio e formazione l’avv. Giovanni Ambrosio (specializzato in diritto del lavoro, sindacale e della previdenza sociale, Università La Sapienza di Roma) su “Mansioni e tipologie contrattuali”. Seguirà, come sempre, un ampio ed articolato dibattito, moderato dal direttore di questo giornale Aldo Bianchini, giornalista. La partecipazione al Convegno attribuisce n. 4 crediti ai fini della formazione continua obbligatoria e sarà ritenuta valida con registrazione sia all’entrata che all’uscita. Ottimo il lavoro svolto dal Comitato Organizzativo e Scientifico: Avv. Paolo IOELE Cultore della Materia in Diritto del Lavoro, Facoltà Economia e Gestione delle Imprese Università degli Studi di Salerno;  CdL Dott.ssa Sabrina CUOMO Centro Studi ANCL SU Campania; Prof.ssa Maria Annarumma Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione – DISUFF Università degli Studi di Salerno; CdL Vincenzo Della Porta. Per ogni eventuale ulteriore informazione sul convegno di cui sopra è sufficiente rivolgersi direttamente a: Ordine dei Consulenti del Lavoro della Provincia di Salerno Via S. Alfonso Maria Dè Liguori, 2 84135 Salerno Tel. 089481003 – Fax 089481068 segreteria@ordineconsulentilavorosalerno.it www.ordineconsulentilavorosalerno.it

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.