il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Cenere e magia, all’IIS Della Corte Vanvitelli di Cava de’ Tirreni: Cenerentola a sostegno della lotta contro il cancro al seno.

 

Da Franco Bruno Vitolo

 

CAVA de’ TIRRENI – Venerdì 21 ottobre, alle 20,30, presso l’Auditorium De Filippis collocato all’interno dell’I.I.S. Della Corte-Vanvitelli di Cava de’ Tirreni, sito al Prolungamento Marconi, andrà in scena lo spettacolo Cenere e magia, riscrittura teatrale della favola di Cenerentola, diretta da Clotilde Grisolia e prodotta dal Centro per l’Infanzia Crescere insieme di Mercato San Severino, con l’obiettivo di farne uno strumento a sostegno della lotta contro il cancro al seno. . La favola originale è stata trasformata in uno show trascinante colorato da fastosi costumi, ricco di musica, scene divertenti, balli, parodie, battute, grazie alla verve spontanea dei protagonisti, giovanissimi e/o adulti. 

Il cast è formato da attori non attori, non a caso autodefinitisi “Teatranti per caso”. Ad esempio il Principe, il cavese Ermenegildo De Masi, è quotidianamente impegnato ad alti livelli nel management industriale e per hobby divertente e divertito interprete di scena.

La benzina che anima il tutto è la solidarietà, l’importanza di reagire al dolore e alla malattia, il recupero dell’energia vitale anche nei momenti più bui. Infatti Rosa Santoro e Alfonsina Della Rocca, le direttrici del Centro per l’Infanzia, per esperienze legate al vissuto di conoscenti e amiche, sono molto vicine alle pazienti ammalate di tumore.

Per questo tutto l’incasso dello spettacolo è stato e sarà devoluto all’Associazione Noi donne… soprattutto, che ha un punto di riferimento presso l’Ospedale salernitano Ruggi d’Aragona (il “San Leonardo”) e che è nata per stare vicina, in tutti i sensi, anche durante le degenze in Ospedale, alle donne ammalate di cancro al seno.

Per tutto questo lo spettacolo sarà integrato da interventi e testimonianze mirate: gli oncologi Luigi Cremone e Rosario Guarrasi, lo psico-oncologo Giandomenico Torre, la ginecologa Anna De Angelis, la Dirigente dell’IIS Della Corte Vanvitelli Franca Masi.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.