il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Il MARIC e l’Asta di beneficenza per Accumoli

 

Da Franco Bruno Vitolo

 

CAVA de’ TIRRENI – Sabato 29 ottobre 2016, presso la Mediateca Marte di Cava de’ Tirreni, con inizio alle ore 17, si terrà un’asta d’arte a scopo benefico, organizzata dal MARIC(Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali) e dall’Associazione Giornalisti di Cava e Costa d’Amalfi “Lucio Barone”. Le singole opere (pitture, sculture, ceramiche, fotografie), tutte donate per l’occasione dagli aderenti al MARIC, saranno in esposizione, sempre in Mediateca, fin dal 22 0ttobre, per essere visionate da tutti i cittadini interessati alla visione o all’acquisto.

Il ricavato, unito a quello delle iniziative che saranno organizzate nei prossimi mesi. sarà devoluto a favore del Comune di Accumoli, con l’obiettivo specifico di costruire una Casa della Cultura su quel territorio recentemente devastato dal terremoto.

Nella foto, il ViceSindaco di Cava de’ Tirreni Nunzio Senatore, esponenti del MARIC e giornalisti dell’Assostampa “Lucio Barone”, in posa dopo la conferenza stampa tenutasi nel Palazzo di Città venerdì 21 ottobre.

Il M.A.R.I.C (Movimento Artistico per il Recupero delle Identità Culturali) è un movimento artistico culturale nato a Salerno nel luglio del 2016.

Pensato e ideato dall’artista Vincenzo Vavuso, il movimento abbraccia diverse forme espressive. Il M.A.R.I.C. infatti, apre le porte a pittori, scultori, letterati, poeti, performer, attori, fotografi ed altre figure professionali del mondo della Cultura e dell’Arte. Gli artisti sono selezionati da un apposito Comitato Scientifico, in funzione della qualità di produzione, ricerca e sperimentazione finora mostrata. Punto fermo di riferimento è l’impegno diretto per la Cultura e l’Arte, che a buona ragione si possono considerare le forme simbolo della Dignità Umana.

La formula caratterizzante quindi è Arte per l’Arte. Essendo prioritaria la comunicazione, saranno centrali la comprensibilità o almeno la recepibilità del messaggio.

Le opere, i documenti e le iniziative che il Movimento produrrà e mostrerà avranno come filo comune la polemica contro l’Indifferenza e l’Ignoranza, che in questi tempi oscuri sembrano avvolgere Arte, Lettura, Letteratura, Cultura e/o la promozione dei valori che esse possono esprimere. Questa caratteristica è in linea con le opere e il messaggio lanciati negli ultimi tre anni dal suo fondatore, caratterizzatosi originariamente per cromostrutture e pittosculture basate su libri e/o pagine di libro o di giornale significativamente bruciacchiate, manipolate, tagliuzzate, calpestate, etc.

L’intento del M.A.R.I.C. non è esclusivamente l’esposizione di opere d’arte o l’organizzazione di performance ed eventi artistici in sé, ma è anche quello di lasciare segni tangibili per la collettività, come la creazione di centri artistico – culturali, laddove ce ne siano la possibilità e l’opportunità.

Insomma, la diffusione e la promozione della Cultura in generale e dell’Arte in particolare, a tutti i livelli possibili

 .

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.