il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

OPERAZIONE STRADE SICURE IN CAMPANIA LE PATTUGLIE DELL’ESERCITO INTERVENGONO SU RICHIESTA DEI CITTADINI NELLA CITTA’ E NELLA PERIFERIA DI NAPOLI

 

Da Ten. Col. Giuseppe Celletti (Esercito)

NAPOLI – Continua senza sosta l’impegno dei militari dell’Esercito nell’operazione “Strade Sicure e Terra dei Fuochi” in Campania, al fine di garantire la sicurezza e prevenire atti di criminalità nell’area metropolitana di Napoli e Caserta, in coordinamento con le forze dell’ordine.

 

Nel pomeriggio di ieri una pattuglia dell’Esercito in servizio nell’area di Giugliano di Napoli veniva fermata da una signora che riferiva di aver udito colpi di arma da fuoco provenire da una zona limitrofa. Mentre la pattuglia si dirigeva nella direzione indicata, veniva fermata da un’altra donna con due bambini fermi ai bordi della strada in evidente stato di agitazione ed in preda alla paura. La donna  comunicava ai militari che aveva notato due auto, con a bordo extracomunitari, che si rincorrevano ad alta velocità lungo la strada statale n.162 nel comune di Giugliano di Napoli.

 

La pattuglia dell’Esercito tranquillizzava la donna con i bambini e chiedeva il pronto intervento delle Forze di Polizia che, giunte sul posto, accertavano che si trattava di un litigio tra extracomunitari che nel frattempo si erano dileguati. 

 

Nella notte un’altra pattuglia dell’Esercito in servizio nella zona di Soccavo interveniva, sempre su richiesta di una donna, per sedare una lite familiare che stava degenerando. L’intervento immediato dei militari riusciva a placare gli animi e tranquillizzare la situazione, mentre la Forze di Polizia, giunte sul posto, procedevano all’identificazione del personale coinvolto nel litigio. 

 

Tali episodi confermano come la presenza dei militari di “Strade Sicure” sia garanzia di maggiore sicurezza nelle città italiane e testimoniano la fiducia che la popolazione nutre nei confronti dell’Esercito e delle Forze di Polizia.

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.