il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Banca Monte Pruno: si inaugura una sezione del Museo Naturalistico di Corleto Monforte

Da Antonio Mastrandrea

SANT’ARSENIO – Parte un nuovo ed ambizioso progetto fortemente voluto dalla Banca Monte Pruno, in collaborazione con laFondazione I.RI.DI.A., nell’ottica della valorizzazione del territorio e di quelli che sono i contenuti che lo stesso può esprimere.

Dalle ore 17:00 di venerdì 9 dicembre p.v., presso la sede amministrativa dell’istituto di credito cooperativo a Sant’Arsenio, si terrà l’inaugurazione di una Sezione del Museo Naturalistico di Corleto Monforte. L’obiettivo è di far conoscere al territorio questa grande realtà scientifica presente negli Alburni, il cui materiale esposto ha avuto origine dalla collezione privata dell’attuale Direttore Scientifico del Museo Camillo Pignataro. Al suo interno sono esposti, infatti, oltre 20 mila esemplari di insetti, 1.000 di crostacei del Mediterraneo e 550 specie europee di uccelli.

Il Museo di Corleto, inaugurato nel 1997, punta a diffondere cultura in materia di scienza della natura alle generazioni presenti e future, il valore della memoria biologica del nostro pianeta, l’importanza della molteplicità di specie, la biodiversità.

Venerdì, per l’appunto, è prevista una prima fase introduttiva, la quale vedrà i saluti diAntonio Sicilia, Sindaco di Corleto Monforte, e di Nicola Auricchio, Presidente della Fondazione I.RI.DI.A., e la presentazione del progetto a cura di Michele Albanese, Direttore Generale della Banca Monte Pruno, e diCamillo Pignataro, Curatore, Conservatore e Direttore Scientifico del Museo.

Le conclusioni dell’incontro saranno affidate a Tommaso Pellegrino, Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. L’incontro sarà coordinato dal Responsabile Comunicazione della Banca Monte PrunoAntonio Mastrandrea.

Alle 18:00, invece, verrà inaugurata la sezione del Museo all’interno della Sala Esposizioni della sede amministrativa della Banca Monte Pruno a Sant’Arsenio.

Questo il commento del Direttore Generale della Banca Monte Pruno Michele Albanese: “La sezione del Museo incarna al meglio la nostra volontà di farci promotori di quello che il nostro territorio esprime. Ciò che propone il Museo di Corleto è qualcosa di unico nel panorama culturale italiano, e non solo, ma ha bisogno di essere conosciuto. Questa sezione, presso la nostra sede, vuole essere un richiamo verso di tutti, inducendoli ad avere curiosità verso un museo dal valore inestimabile. Al momento partiremo con alcune esposizioni presso la nostra sede ma potremmo, in futuro, anche allargare il raggio d’azione. Il progetto nasce per dare lustro al Museo, evidenziandone la valenza delle collezioni presenti e per far vedere che anche un piccolo paese degli Alburni, come Corleto Monforte, può esprimere contenuti culturali di altissimo pregio. L’appuntamento di venerdì sarà il primo passo vers o la promozione concreta di questo sito museale, nel pieno rispetto dei principi e dei valori nostra Banca, cioè credere nel proprio territorio e promuovere le sue unicità».

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.