il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Scafati: Matrone contro Aliberti

La redazione

SCAFATI – riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa diffuso da Angelo Matrone, consigliere comunale di Scafati, contro le nomine ACSE.

“”Il consigliere comunale di Scafati in quota opposizione, Angelo Matrone, interviene sulla nomina di Mimmo Casciello a vice-presidente della società partecipata Acse: “Ancora una volta assistiamo a un abuso di potere da parte del sindaco e dei suoi fedeli alleati. Il loro attaccamento alle poltrone sembra quasi un accanimento terapeutico nei confronti di un’amministrazione destinata al peggio proprio a causa di scelte come questa. Ieri è andata in scena l’ennesima beffa dell’amministrazione comunale di Scafati alla legalità”, ha detto Matrone. “La nomina di Casciello a vice presidente dell’Acse, dimostra il disprezzo che gli uomini di Pasquale Aliberti hanno per la legge ed il loro tentativo di rinsaldare il consigliere comunale dimissionario Mimmo Casciello alla poltrona come premio per la sua fedeltà, mi lascia davvero sconcertato e prende in giro la nostra intelligenza dopo due consigli comunali in cui i contribuenti hanno speso i soldi delle tasse in maniera inutile. Infatti, appena si è avuta l’occasione, è stato fatto l’ennesimo scambio di posto. Il vicesindaco Giancarlo Fele ha dimostrato di essere un degno successore di Pasquale Aliberti. Un mero esecutore delle sue volontà come sempre. Chiederò ai parlamentari del centrodestra di intervenire immediatamente sulla questione Scafati e di chiedere l’immediato scioglimento del Comune o quantomeno di mettere in campo quanto ritengono opportuno per ripristinare la legalità in un territorio diventato un teatro di serie B. Adesso è arrivato il momento di dire basta in maniera chiara e distaccata””. 

 

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.