il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

Benificenza “ad Arte”

Maddalena Mascolo

SALERNO – Non c’è che dire !! l’iniziativa è già speciale di per se; se poi si aggiunge il fatto che nasce dalla spontanea volontà di molti artisti salernitani ed è diretta al mondo della solidarietà diventa subito “Beneficenza in Arte”. L’iniziativa è stata presentata ieri mattina nella sala del gonfalone del Comune di Salerno dal consigliere comunale avv. Antonio D’Alessio (già presidente del consiglio) alla presenza del sindaco arch. Enzo Napoli che con molta eleganza ha tratteggiato i contorni speciali di quella che sarà la prima iniziativa del genere voluta dal variegato mondo degli artisti salernitani. Ma in cosa consiste l’iniziativa ? E’ presto detto. Molti noti e meno noti artisti salernitani hanno offerto spontaneamente, e senza far parte di alcuna associazione specifica, le loro opere pittoriche che potranno essere vendute all’asta la sera del 4 febbraio 2017. Le opere rimarranno esposte dal 30 gennaio fino a sabato 4 febbraio 2017 nel “palazzo Fruscione” quando ci sarà la cerimonia di una vera e propria “asta di beneficenza” e tutto il ricavato andrà in favore della “Mensa dei poveri” di Mario Conte. L’idea è stata geniale ed è ancora più apprezzabile perché non nasce da una specifica associazione ma scaturisce in maniera spontanea da tutti gli artisti, noti e meno noti, che vorranno aderire all’iniziativa mettendo in palio una loro opera; in pratica l’asta di beneficenza non è preclusiva ma assolutamente inclusiva. L’idea è stata portata avanti da Silvio Sabatino e Maria Scotti ed è stata subito sponsorizzata dal consigliere comunale Antonio D’Alessio. Trentuno gli artisti che per il momento hanno aderito all’iniziativa con opere degne tutte del massimo rispetto; tutti gli artisti sono stati raggruppati in una splendida brochure in carta patinata che è stata distribuita nel corso della conferenza stampa di presentazione. L’immaginario dei presenti è stato colpito dallo “albero Aldo” di Lory (al secolo Loredana Spirineo), una giovane artista specializzata nella rappresentazione pittorica della vita attraverso gli alberi e le sue ramificazioni. Ma sono degni di nota anche tutti gli altri artisti (non mancheremo di citarli tutti nel prossimo articolo) che, alla pari di Lory, sono stati inseriti nella brochure a mò di vero e proprio catalogo. Appuntamento, quindi, a tutti dal 30 gennaio al 4 febbraio 2017 se volete davvero dare il vostro contributo ad una delle eccellenze salernitane come quella della “mensa dei poveri San Francesco” che da anni ha la sua sede nelle strutture salesiane di Via D’Avossa (traversa San Domenico Savio. Se vuoi davvero sostenere solidarmente i poveri devi donare, il tuo contributo è fondamentale.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.