il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

GINNASTICA: CAG, QUASAR E SALERNO VINCONO I CAMPIONATI GOLD

 

Da Rosario Pitton

 

NAPOLI – Al Palazzetto A. La Pegna di Napoli, sede del Polo Tecnico GAF, ha avuto inizio l’attività agonistica regionale Gold 2017, della Federazione Ginnastica d’Italia. Il nuovo corso federale, infatti, prevede i campionati Gold, riservati agli atleti impegnati nell’alta specializzazione, e i campionati Silver, dedicati a chi intende cimentarsi nell’attività agonistica federale, senza spingersi, necessariamente, nell’attività avente finalità olimpiche.

Nella prima prova del campionato regionale individuale Gold di artistica femminile, organizzata dalla società “Ginnastica Campania 2000”, si è registrato l’en plein del C.A.G. Napoli nella categoria allieve. In tutti e quattro i livelli il sodalizio vomerese,  diretto da Monica Degli Uberti e Alberto Savarese, è salito sul gradino più alto del podio, con Aurora Pusateri nel I° livello, Ginevra Comite nel 2°, Benedetta Tartaglione nel 3° e Veronica De Oliveira nel 4° livello. Molto bene le loro compagne di club, giunte anch’esse a medaglia, Carolina Suozzo, Serena Napolitano ed Enrica Fiengo. Hanno completato i podi Martina e Alessia Melillo, entrambe della La Roccia Napoli di Valeria Ciancio, Giulia De Luca Di Roseto, della Ginnastica Campania 2000 di Giorgio De Maria, e  Federica Noschese, del C.G. Salerno di Alessandra Di Giacomo (nella foto con la Presidente Juliana Sulce).

Successi solitari nelle categorie junior 2 e senior, rispettivamente, di Alessia Noschese, del C.G. Salerno, e di Francesca Vastola, della Quasar Imbaldi Casoria di Francesca Imbaldi.

Completano le classifiche ginnaste delle società Morgana 999 Villaricca, di Vera Siligo, Gymnasia Pompei, di Giovanni Ferro, e Penisola Sorrentina Meta, di Rossana De Martino.

Appuntamento alla seconda prova in programma il 25 marzo, sempre nella Palestra Federale di Fuorigrotta.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.