il Quotidiano di Salerno

direttore: Aldo Bianchini

FARMACIA DI MURIA: UN CONSIGLIO AL GIORNO QUANDO E PERCHE’ UTILIZZARE LE BACCHE DI GOJI

 

Dr. Alberto Di Muria (titolare farmacia)

PADULA – Le bacche di goji sono i frutti di un arbusto spontaneo di origine tibetana. Le bacche di goji sono utilizzate da millenni nella medicina tradizionale cinese ma sono giunte in Occidente relativamente da poco. Da allora, però, sono moltissimi gli studi clinici condotti sulle bacche e sul succo che da esse si ottiene, pubblicati anche su importanti riviste internazionali, che ne hanno testimoniato le notevoli proprietà.

Infatti le bacche di goji possono apportare numerosi benefici, quali: hanno un’azione antiossidante potente; aumentano i livelli di energia e riducono il senso di fatica; hanno proprietà antinfiammatorie; stimolano il sistema immunitario; migliorano la funzionalità intestinale; migliorano la memoria; hanno proprietà antiallergiche; regolarizzano i livelli di zucchero nel sangue; stimolano il metabolismo;  hanno effetti benefici sulla vista; proteggono la pelle dagli effetti dannosi da raggi UV; prevengono la degenerazione cellulare. Tutto ciò è reso possibile dall’alto contenuto rilevato nelle bacche di vitamine, sali minerali, antiossidanti, carotenoidi, flavonoidi e polisaccaridi.

L’azione antiossidante delle bacche di goji è veramente incredibile. La tabella ORAC (Oxygen Radical Adsorbance Capacity) lo standard americano che valuta il contenuto in antiossidanti, attribuisce loro un valore di circa 25.000; per fare un paragone la stessa tabella attribuisce alla arance un valore di 750. Ciò è dovuto anche all’attività dei flavonoidi contenuti nelle goji, che svolgono la funzione di “spazzini” dei radicali liberi, riducono il colesterolo e regolarizzano i livelli degli zuccheri nel sangue e migliorano l’ossigenazione dei tessuti.

L’azione immunostimolante è conferita alle bacche dalla presenza di polisaccaridi peculiari denominati LPB (Lycium Barbarum Polysaccharides) che hanno la capacità di comandare e controllare i più importanti sistemi di difesa del nostro corpo, potenziandone l’azione contro gli agenti patogeni. Peraltro essi sono alla base dell’azione antiallergica delle bacche.

Il 16% del frutto è composto da proteine che contengono due importanti amminoacidi, l-arginina e l-glutammina, che aumentano il livello energetico generale dell’organismo, la capacità di concentrazione e la qualità del sonno, contrastando gli stati di indebolimento fisico e la stanchezza.

Nei numerosi studi citati la tollerabilità delle bacche di goji è risultata molto elevata.

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.